Borsci, 'Il Settore Giovanile è un progetto pluriennale'
TARANTO FC | Il responsabile del settore giovanile del Taranto Fc parla a MRB.it

  • Roberto Orlando
  • 07 Gennaio 2019 - 20:53
 
Antonio Borsci - foto Luca Barone
Antonio Borsci, responsabile del Settore Giovanile del Taranto Fc, parla a MRB.it dopo le note vicissitudini verificatesi prima di Natale.

Passato il periodo difficile, finalmente si è tornati alla normalità nel Settore Giovanile?
"Adesso si, per i ragazzi ho cercato di rendere il cambio poco traumatico. Gli è stata spiegata la situazione e loro intelligentemente hanno capito. Con i nuovi allenatori si sono subito affiatati".

Le tre formazioni giovanili sono ripartite con normalità?
"Si, ricordiamoci sempre che siamo all'anno zero. Molte squadre, come i Giovanissimi, sono nate dal nulla e anche per questo ringrazio una persona come mister Semeraro. Per quanto riguarda le altre formazioni, gli Allievi sono ancora primi nonostante la sconfitta contro il Sava ed è la squadra che ci sta dando maggiori soddisfazioni. Bene anche la Juniores che, anche se i risultati sono secondari, fa delle belle partite e lavora bene seguendo gli allenamenti".

Ci può parlare di tutto ciò che gira intorno agli allenamenti e alle partite delle squadre giovanili, ovvero le strutture e il supporto della società?
"Noi ci stiamo allenando a Statte, vorremmo tanto farlo a Taranto ma purtroppo la situazione del campo B la conosciamo tutti. Viene utilizzato dalla prima squadra e a breve ripartiranno i lavori. Ma il problema di non avere delle strutture a Taranto è atavico. Basti pensare che dei lavori al campo B se ne parla ormai da anni. Quello che a noi interessa in questo momento è creare un ambiente ideale per l'educazione sportiva dei ragazzi, perchè è l'essenza del settore giovanile. Educhiamo al rispetto per tutti, per i colori, per i dirigenti, per gli allenatori e per i propri compagni. Questa è la nostra missione. La cosa più appagante è quello di prefiggerci di arrivare ai risultati di educazione sportiva e di portare naturalmente qualche ragazzo, non solo a Taranto, a fare il salto in prima squadra. Inoltre, ringrazio molto Carmine (Passarelli della Pascar, ndr) perchè è sempre molto presente e ogni giorno mostra maggiore entusiasmo nei confronti dei ragazzi. Ha scoperto questo mondo, se n'è innamorato e sta dando davvero molto. Anche lui si è legato al Taranto con un progetto pluriennale, quindi speriamo che da qui ai prossimi anni di crescere al meglio i nostri ragazzi".

Come vedi il settore giovanile da qui ai prossimi mesi?
"Il Taranto si sta attrezzando con grande attenzione per il settore giovanile. Utilizzeremo anche il pullman della prima squadra per le nostre trasferte. Personalmente, sto facendo molti incontri con le altre scuole calcio per creare una rete di osservatori provinciali, per vedere dei ragazzi da provare e portare a Taranto. L'obiettivo è quello di avere maggiore qualità nelle formazioni giovanili".
MRB.it Tag:
taranto fc
antonio borsci
settore giovanile