TARANTO FC

Giovinco: ''Orgoglioso di essere a Taranto. Il nostro è un percorso importante, la strada è quella giusta''

Le dichiarazioni del giocatore rossoblù

Giuseppe Giovinco - foto Luca Barone

"Domenica abbiamo comunque dimostrato che stiamo facendo un percorso di crescita importante" - ha dichiarato Giuseppe Giovinco ai microfoni di Studio 100 Tv, nel corso della trasmissione 100 Sport Magazine, commentando la partita di domenica scorsa contro la Paganese - "e anche gare come queste ci servono per poter crescere. Certo, qui bisogna crescere in fretta perchè la piazza e la società non ti permettono di sbagliare troppe volte ma siamo sulla buona strada".

"Secondo me la prestazione c'è stata" - aggiunge Giovinco parlando sempre di Paganese-Taranto - "e noi dobbiamo lavorare su questo. E' il lavoro quotidiano ti permette di far bene la domenica. Abbiamo ottenuto dei punti importanti, però è chiaro che bisogna ancora migliorare alcune aspetti e una di queste sono la gestione dei minuti finali per riuscire a portare a casa un punto o la vittoria".

Il campionato. "Questo è un campionato difficile che non permette di abbassare mai la guardia e ne abbiamo avuto la dimostrazione domenica. Dobbiamo concentrarci su noi stessi, lavorando ogni giorno e solo così riusciremo a migliorare e a salvarci il prima possibile. Le favorite? Per le dichiarazioni fatte e per le rose a disposizione, dico Avellino, Bari, Catanzaro e Palermo su tutte. Sulla carta le favorite sono loro, poi certo lo devono dimostrare anche sul campo".

Taranto e l'affetto dei tifosi. "I tifosi mi dimostrano il loro affetto ogni giorno. Alla fine della scorsa stagione dissi al mio procuratore che volevo ritornare nel girone C perchè avevo bisogno di giocare in piazze come queste. Quando è emersa la possibilità di venire a Taranto non ci ho pensato due volte. Sono orgoglioso di far parte di questa società e vorrei lasciare il segno per i tifosi, per la società e per la città".

Tutti uniti per continuare il percorso. "Siamo tutti dalla stessa parte, in campo questo lo si è notato e penso che la gente lo stia apprezzando. Dobbiamo continuare cosi, coinvolgere l'intera città e non è certo una sconfitta che può intaccare il nostro percorso di crescita. Il nostro è un percorso importante e abbiamo bisogno di tutti, dalla società ai tifosi. Dobbiamo stare tutti dalla stessa parte, altrimenti il percorso diventa difficile".

Un pensiero anche per Diaby. "Sono molto dispiaciuto per lui, è un giocatore importante per noi e speriamo che il suo infortunio non sia nulla di grave".


Scroll to Top