VERSO PAGANESE-TARANTO

Paganese-Taranto, i precedenti

L’ultima in C nel segno di Reginaldo e Maiorano

Campani e pugliesi si ritrovano in campionato dopo 5 anni dall’ultima sfida al “Torre”. In quella occasione gli azzurrostellati si imposero per 2-0, con le reti di Reginaldo e Maiorano. Era il Taranto di Prosperi, che aveva iniziato da poche settimane la sua avventura sulla panchina rossoblù. La prima sfida tra le due formazioni risale al 1981 in serie C1, quando i padroni di casa vinsero 1-0 con rete di Truddaio su calcio di rigore. Nelle sfide fin qui disputate 3 vittorie dei campani, 2 degli jonici e nessun pareggio. Quest’anno entrambe le formazioni hanno come obbiettivo la salvezza: il Taranto ha iniziato col piede giusto, addirittura surclassando con pieno merito il Palermo domenica scorsa. Gli uomini di Grassadonia, tornato sulla panchina campana dopo l’esonero di Di Napoli, ha fin qui raccolto 4 punti. Domenica scorsa hanno battuto in casa il Catania in 10 contro 11. Sarà una gara difficile per gli uomini di Laterza, che puntano a fare risultato.


Precedenti Paganese - Taranto
1981/82, 13a campionato, domenica 13 dicembre 1981, Paganese-Taranto 1-0
1982/83, 19a campionato, domenica 6 febbraio 1983, Paganese-Taranto 1-2
1993/94, 15a campionato, mercoledì 8 dicembre 1993, Paganese-Taranto 0-1
2008/09, 25a campionato, domenica 15 marzo 2009, Paganese-Taranto 1-0
2016/17, 12a campionato, domenica 6 novembre 2016, Paganese-Taranto 2-0

PAGANESE-TARANTO 2-0
Lega Pro/C 2016/17, 12a Giornata - Dom 06.11.2016
PAGANESE: 1 Marruocco; 25 Dicuonzo, 30 Camilleri, 13 Alcibiade, 3 Della Corte; 5 Pestrin, 27 Maiorano; 14 Herrera (22'st 29 Celiento), 10 Deli (44'st 18 Parlati), 11 Cicerelli; 8 Reginaldo (38'st 19 Caruso). A disposizione: 22 Chiriac, 12 Coppola, 6 Mansi, 7 Zerbo, 23 Picone, 24 Tagliavacche, 28 Mauri. Allenatore: Gianluca Grassadonia
TARANTO: 1 Maurantonio; 18 Altobello, 4 Nigro, 3 Pambianchi; 2 De Giorgi, 17 Balzano, 33 Pirrone (12'st Balistreri), 5 Paolucci, 21 Garcia (4'st 24 Langellotti); 9 Magnaghi (4'st 29 Viola), 10 Bollino. A disposizione: 12 Pizzaleo, 14 Boccadamo A., 16 Russo, 23 Albanese, 26 Lo Sicco, 27 Cedric, 28 Bobb, 30 De Toni. Allenatore: Fabio Prosperi
Arbitro: Fabio Schirru di Nichelino
Assistenti: Matteo Benedettino di Bologna e Matteo Guddo di Palermo
Marcatori: 3'pt Reginaldo (P), 3'st Maiorano (P)
Ammoniti: Deli, Camilleri (P), Balzano (T)
Note: Angoli: 2-5. Recupero: 0'pt, 5'st. Al 11'pt Marruocco (P) para un rigore a Magnaghi (T)

Si gioca il 19 settembre, San Gennaro. In questa data il Taranto ha giocato 8 volte, 2 volte in casa. Ha raccolto 3 vittorie e 3 pareggi, 2 le sconfitte (l’ultima nel 2004 contro il Castel di Sangro. Era il Taranto che iniziò il campionato con la Berretti e che visse una salvezza insperata negli spareggi di Ragusa). L’ultima partita giocata in questa data porta 3 punti contro l’Andria grazie ad una rete in zona Cesarini del baby Russo, che sigla il 3-2 finale contro i biancazzurri dell’ex Papagni.

1948/49, 1a campionato, domenica 19 settembre 1948, A.Taranto-Alessandria 2-1
1954/55, 1a campionato, domenica 19 settembre 1954, Marzotto-A.Taranto 1-0
1965/66, 1a campionato, domenica 19 settembre 1965, Akragas-Taranto 0-0
1982/83, 1a campionato, domenica 19 settembre 1982, Siena-Taranto 0-0
1993/94, 3a campionato, domenica 19 settembre 1993, Avigliano-Taranto 0-0
1999/00, 3a campionato, domenica 19 settembre 1999, Ferrandina-A.Taranto 1-2
2004/05, 2a campionato, domenica 19 settembre 2004, Castel di Sangro-Taranto 3-1
2010/11, 5a campionato, domenica 19 settembre 2010, Taranto-Andria 3-2


Scroll to Top