Una settimana a tinta rosso'nera'
VERSO TEAM ALTAMURA-TARANTO | Quella appena trascorsa è tra le peggiori di sempre in casa Taranto
Taranto Fc Tutte le News
Calcio Tutte le News
Il ds De Santis contro il Foggia - Foto Luca Barone
Antonello Lanzillotta | 15 Febbraio 2020 - 10:00
Il Taranto più brutto della stagione, ha perso contro un Foggia di “categoria”, che fa suo il derby grazie alla rete dell’ex El Ouazni. La prestazione ha lasciato strascichi e (ovviamente) critiche. Ma, si sa, se una cosa nasce male, finisce peggio. A fine gara hanno parlato solo il giovane Avvantaggiato ai microfoni di Studio 100 e Corbascio. È stato proprio l’addetto stampa a dichiarare che non ci sarebbe stato spazio per ulteriori interviste oltre a quella fatta dall’attaccante con il Media Partner ed ha voluto precisare che si è trattato di un silenzio momentaneo dettato dalla cocente delusione appena ottenuta.

Ad ogni azione corrisponde una reazione e lunedì la società ha annullato il giorno di riposo e ha fatto allenare regolarmente la squadra. Ma a disturbare la giornata è la foto con un chiaro messaggio di disapprovazione nei confronti del Ds fatta pervenire a varie redazioni, compresa mondorossoblu.it, con un profilo fake di Facebook che poi si è reso non rintracciabile. Ribadiamo ovviamente la nostra vicinanza al dirigente bitontino.

Proprio quest’ultimo è stato il protagonista di uno dei martedì più neri della storia del e di Taranto. Prima in conferenza stampa e poi ai microfoni di 100 Sport Magazine ha ribadito la ferrea volontà di restare e che questo gesto “parte da lontano, c'è premeditazione. Ho sempre detto che il tifoso sia esasperato ma questo atto così violento e brutto in così poco tempo, mi lascia pensare che sia premeditato. Qualcuno muove i fili, ma sono sicuro che le forze dell'ordine faranno il loro lavoro per trovare i responsabili. Da cittadino per bene, spero che vengano assicurati alla giustizia. Chi muove i fili? Non ho sospetti fondati ma la premeditazione credo che ci sia. E' giusto essere criticati quando uno sbaglia, se fatto in maniera civile.”

Mercoledì di tranquillità che è servito a rasserenare l’ambiente, l’unica nota da segnalare è stato lo spostamento dell’orario dell’inizio della gara alle 15:00.

Come una doccia fredda giovedì è arrivata notizia tramite Antenna Sud che il Foggia Calcio avrebbe presentato un esposto al Procuratore Federale contro Massimo Giove e il DS Vincenzo De Santis.
L’accusa al presidente è per aver dichiarato ad un giornale tarantino “cosa c’entrano  Felleca e Corda col mondo del calcio considerato il passato dei due”. Per De Santis l’accusa è stata ad un’allusione al fatto che il calcio è altro e che loro (il Foggia) sono abituati a fare altri sport, boxe e rugby.
Queste dichiarazioni non sono state digerite dal presidente Felleca che ha inviato in procura federale il suo esposto. A ciò, provocatoriamente, il DS nel corso della conferenza stampa aveva aggiunto di augurarsi la vittoria del campionato da parte del Bitonto, sua città d'origine che ha scatenato sui social i tifosi rossoneri.

Nella giornata di ieri, a prendersi la scena sono state solo le dichiarazioni degli avversari. La speranza dell’ex Siclari è quella di sbloccarsi proprio contro i rossoblu. Invece il tecnico Monticciolo, intervistato dalla nostra Angelica Grippa, ha toccato il tema del momento positivo della sua squadra nel cammino casalingo e sul Taranto ha dichiarato che l’attenzione sarà massima proprio per il valore dei rossoblu.
MRB.it Tag:
de santis
bitonto
team altamura
lnd
foggia
felleca
giove
corda
taranto fc
serie d girone h