Le pagelle: bene Cuccurullo, sottotono un pò tutti
NARDO'-TARANTO 1-1 | Esordio senza lampi per Van Ransbeeck e Serafino
Taranto Fc Tutte le News
Calcio Tutte le News
Marco Cuccurullo - foto Luca Barone
Roberto Orlando | 19 Gennaio 2020 - 17:55
Sposito: un paio di interventi decisivi e qualche uscita “pericolosa”. Prende un gol incredibile, chissà quanto poteva farci di più. 6
Pelliccia: molto impegnato nel primo tempo, nessuna paura quando il gioco si fa duro. Meno in evidenza nella ripresa. 6
Ferrara: impegnato ma nervoso nel primo tempo, qualche sbavatura. Spinge dando il suo contributo anche oggi. 6
Manzo L.: La difesa oggi è accorta, come del resto nelle ultime uscite del Taranto. Gli attaccanti neretini non sono mai un problema. 6
Manzo S.: a centrocampo fa valere la sua esperienza, nonostante un terreno di gioco al limite della vergogna. Poco propositivo. 5,5
Benvenga: in difesa fa la sua parte con esperienza e bravura, si spinge in avanti in diverse occasioni cercando anche il gol. 6
Oggiano: furetto nel primo tempo, svanisce nella ripresa. Impreciso, incide poco, non è il contributo che dovrebbe dare. 5,5
Cuccurullo: il migliore del centrocampo jonico, gioca palla a terra con intelligenza. Gol cercato e di ottima fattura 6,5 (dall’81’ Serafino: esordio per un giovane classe 2001 che potrebbe essere il futuro della squadra. sv)
Genchi: primo tempo attento e concentrato, grazie anche al fraseggio con Goretta. Nella ripresa si carica sulle spalle il reparto offensivo ma conclude poco. 5,5
D’Agostino: il terreno di gioco non aiuta la tecnica del fantasista, che quindi riesce a fornire poco alla squadra. Da un suo cross il Nardò rischia l’autogol ma nient’altro. 5,5 (dal 76’ Guaita: cerca di ravvivare il gioco in attacco ma non c’è organicità nella costruzione offensiva. Può poco. 5,5)
Goretta: gioca cercando il fraseggio con i compagni di reparto, uomo assist per la rete di Cuccurullo. Basta per la sufficienza 6 (dal 61’ Van Ransbeeck: il centrocampista cerca qualche sortita da fuori area, ma non riesce a trovare la porta. L’esordio poteva essere migliore. 5,5)

Panarelli: schiera una squadra che cerca come sempre di giocare, lasciando agli avversari il gioco di rimessa. Tanto gioco e poche conclusioni, le sostituzioni non cambiano il corso della partita. Buono aver fatto esordire Serafino. 5

Arbitro, Di Francesco di Ostia Lido: la gara tra Nardò e Taranto non è mai facile, ma prende subito in mano la direzione della gara senza fare sconti. Tanti gialli, buone decisioni. 7

Nardò: squadra che deve pensare a salvarsi, dopo lo svantaggio è riuscita a trovare un pareggio con un gran gol, ottimo per il morale e per la classifica. 6,5
MRB.it Tag:
taranto fc
serie d
girone h
lnd
dilettanti
figc
pagelle
nardò
nardo-taranto