VERSO AZ PICERNO-TARANTO

Picerno-Taranto, le ultime notizie della vigilia

Tornano Manetta e Tommasini, ma la lista degli indisponibili continua ad alllungarsi

foto Luca Barone

   Cosimo Palumbo

06 Novembre 2022 - 09:00

Alle ore 14:30, presso lo stadio Curcio, andrà in scena la gara valida per la 12a giornata di Serie C/C tra il Picerno e il Taranto.

I lucani, che provengono dal k.o. di Crotone, sono una delusione di questa prima parte di campionato: una sola vittoria, quattro pareggi e sei sconfitte, per un totale di 7 punti raccolti da inizio campionato ad oggi. Troppo poco considerando il rendimento della scorsa stagione e gli elementi a disposizione di Longo. L’obiettivo del Picerno sarà quello di ritrovare un successo assente dal 12 settembre (3-0 sul Foggia), con la speranza di invertire la rotta per evitare di ritrovarsi a lottare per le zone basse della classifica. Il Taranto, invece, è reduce dalla sconfitta interna contro il Giugliano, giunta al 90’ con l’ex Rizzo che ha spezzato una serie positiva di tre gare degli jonici che, però, hanno chiuso tutto sommato bene il mese di ottobre, che ha fruttato 10 dei 13 punti attuali. La formazione di Capuano non ha mai vinto fuori casa, dove ha conquistato un solo punto. Uno score completamente opposto a quello interno, con lo Iacovone diventato, almeno fino ad oggi, quasi un fortino. Cinque i precedenti al Curcio: un successo tarantino e quattro pareggi. L’ultimo scontro risale all’ultima giornata dello scorso campionato, gara terminata 2-2 con le reti di De Cristofaro e Reginaldo per i padroni di casa, Giovinco e Santarpia per gli ospiti.

QUI PICERNO - Nel corso della conferenza stampa della viglia, Longo si è espresso così: “Mi aspetto che i ragazzi vincano attraverso quello che abbiamo fatto nell'ultimo periodo. ll Taranto ha messo in difficoltà un pò tutti. Eì una squadra che rappresenta il suo allenatore, ha un credo calcistico importante ed è una squadra che sa lavorare sulle difficoltà e far emergere quelle avversarie. Ci aspetta una partita importante, di categoria e noi dovremo cercare di far emergere i loro difetti". Ventuno gli uomini a disposizione dell’ex tecnico della Folgore Caratese. Assenti Pitarresi, De Franco, D’Angelo e Albadoro. Lucani in campo con un 4-2-3-1 che potrebbe essere composto da Crespi tra i pali; Novella, Garcia, Allegretto e Guerra in difesa. De Cristofaro e Dettori in mediana con De Ciancio, Kouada e Liurni alle spalle di Diop.

QUI TARANTO - “E’ uno scontro diretto, almeno per il momento. Noi stiamo tentando di salvarci e penso che lo stiamo facendo in maniera dignitosa. Loro sono una buonissima squadra che non merita la classifica che ha attualmente - ha commentato Capuano alla vigilia -. La situazione infortuni ormai va avanti da quando sono arrivato, ora sembra che abbiamo battuto davvero tutti i record”. L’allenatore rossoblù, come detto in conferenza, dovrà fare i conti con le assenze di Vona, Antonio Romano, Martorel e Diaby, oltre che Provenzano, Panattoni, Brandi, De Maria e Raicevic, indisponibilità che hanno costretto Capuano a convocare alcuni Primavera. Ritornano, invece, Tommasini e Manetta. Il 3-5-2 dei pugliesi vedrà Vannucchi in porta, che dovrebbe essere difeso da Evangelisti, Antonini e Manetta. Sulle fasce spazio a Mastromonaco e Ferrara, con Gaston Romano, Labriola e Mazza in mezzo al campo. In avanti possibile duo composto da Guida e La Monica.

LE PROBABILI FORMAZIONI
PICERNO (4-2-3-1): Crespi; Novella, Garcia, Allegretto, Guerra; De Cristofaro, Dettori; De Ciancio, Kouda, Liurni; Diop. A disp.: Albertazzi, Ferrani, PagliaI, Monti, Montesano, Esposito, Santarcangelo, Gerardi, Reginaldo, Golfo. All.: Longo.
TARANTO (3-5-2): Vannucchi; Evangelisti, Antonini, Manetta; Mastromonaco, Romano G., Labriola, Mazza, Ferrara; Guida, La Monica. A disp.: Caputo, Granata, Formiconi, Badij, Caldero, Marini, Infantino, Tommasini, Maiorino, Sakoa. All. Capuano.

Arbitro: Francesco Carrione della sezione di Castellammare di Stabia, coadiuvato dai due assistenti Pietro Pascali di Bologna e Andrea Torresan di Bassano del Grappa. Il quarto ufficiale sarà Raffaele Gallo della sezione di Castellammare di Stabia. Due i precedenti: Altamura-Taranto 2-1 (Serie D/H 2017-2018) e Catanzaro-Taranto dello scorso anno, terminata 3-0 per i calabresi.

Dove guardarla: Eleven Sports.

Stadio: Donato Curcio, 1600 posti. Terreno in erba sintetica.

Meteo: Dopo una mattinata all'insegna dell'instabilità, il clima su Picerno durante la partita rimarrà molto nuvoloso con possibilità di piovaschi per tutto il corso della gara. Ci sarà un clima prettamente invernale con la temperatura massima che non salirà oltre a 11 gradi. Il vento sarà abbastanza forte perché soffierà intorno ai 30/35 km orari (A cura di Anthony Carrano).



Scroll to Top