VIRTUS MOLA-CASTELLANETA 1-1

Francia non basta, col Mola finisce in parità

Comunque soddisfatto il tecnico biancorosso Gamarro

Riprende il campionato di Eccellenza pugliese e ripartono le fatiche del Castellaneta del tecnico Giuseppe Gamarro, cui tocca fare i conti con l'ostica trasferta di Mola.
Formazione completamente rivoluzionata dal mercato quella biancorossa che schiera dall'inizio diversi nuovi acquisti, tra i quali spicca il difensore centrale Roberto Russo, rientrato nella città del Mito dopo averci trascorso ben cinque stagioni.

Partono in sordina gli ospiti che tuttavia forti di una classifica più morbida provano senza assilli a dirigere i giochi sfiorando il vantaggio già al 15' con Barulli che da posizione favorevole mette fuori, graziando Doronzo. Sul piano del palleggio sono Martinez e soci a lasciarsi preferire, costringendo gli uomini di Sisto sporadiche ripartenze. Al trentasettesimo occasionissima Castellaneta con Papu Martinez che si conquista un calcio di rigore, determina l'espulsione di Doronzo ma dagli undici metri fallisce il tentativo, mettendo fuori e lasciando invariato il parziale per altri cinque minuti quando l'esordiente Francia trova il guizzo giusto e gonfia la rete con un diagonale che muore sul primo palo, per il vantaggio ospite. La gioia dura solo tre minuti, perché il Mola proprio sul gong riacciuffa il pari con Amoruso, lesto a bruciare il diretto marcatore sugli sviluppi di un calcio d'angolo freddando l'incolpevole Coletta.

Nella ripresa i ragazzi di Gamarro cercano di scardinare Il fortino barese ma nonostante l'uomo in più il parziale resta sempre sull'uno a uno. Da segnalare a meno di venti minuti dal termine il secondo rosso nelle file biancazzurre comminato ai danni dell'ex a Taranto Saani, reo di aver colpito alla testa l'estremo difensore biancorosso. Nel finale ancora ospiti pericolosi con Francia, stoppato per due volte dall'ottimo esordiente Pietanza.

Soddisfatto mister Gamarro che al termine della contesa ha messo in risalto la prova sciorinata dai suoi: "Sono molto contento anche se ovviamente resta rammarico per le numerose occasioni sprecate quando ci trovavamo in situazione di superiorità numerica. Abbiamo provato a portare a casa la partita sino all'ultimo minuto, ma con il passare del tempo la stanchezza fisica dovuta al lungo stop ci ha tolto lucidità. Sono soddisfatto di come i nuovi si stiano integrando, lavoriamo assieme da soli venti giorni ma da questa gara ho colto diversi segnali positivi. Ho la fortuna di allenare un gruppo giovane e molto coeso. Leggendo la distinta odierna ci si rende conto di come siamo scesi in campo con ben sette under. L' esordio di Gioscia? Marco è un classe 2004 ed il suo esordio ci riempie di orgoglio. Parliamo di un castellanetano doc, che oggi ha disputato quindici minuti di buon livello. Siamo felici della sua crescita".

VIRTUS MOLA CASTELLANETA 1-1
RETI: 42' pt Francia, 45' pt Amoroso
VIRTUS MOLA: Doronzo, Amoruso, Dentico, Ngom, Stella, Campanella, Scardicchio, Sisto, Saani, Falconieri, Pinto. A disposizione: Pietanza, D'addabbo, Schirizzi, Capozzo, Laserra, Colabello, Di Lauro, Colella, Ippolito. Allenatore: Angelo Sisto
CASTELLANETA: Coletta, Hardes, Russo, Pinto, Sardella, Campobasso, Tisci, Barulli, Francia, Martinez Abate. A disposizione: Casamassima, Moretti, Gioscia, Putignano, Di Martino, Thioune, Rizzi A., Rizzi M., Balestra. Allenatore: Giuseppe Gamarro
ARBITRO: Domenico Piciaccia della sezione di Barletta, coadiuvato dagli assistenti Piergiorgio Battista della sezione di Lecce ed Andrea Vitobello della sezione di Barletta



Scroll to Top