CASTELLANETA-GINOSA 4-2

Coppa Italia di Eccellenza, impresa sfiorata: passa il Ginosa ma è un Castellaneta super

Ai biancorossi non basta il 4-2 del ritorno

S'infrange ad un passo dal clamoroso ribaltone il sogno del Castellaneta di proseguire il proprio percorso nella Coppa Italia di Eccellenza. Gli uomini di D'Alena, partiti con il macigno del tre a zero rimediato nel match di andata sul green del Teresa Miani, sfoderano una prestazione di spessore assoluto, raggiungendo a meno di un quarto d'ora dalla fine il parziale di quattro a zero che avrebbe garantito il passaggio del turno, ma cedendo negli ultimi scampoli di gara ad un Ginosa lesto ad approfittare della fisiologica stanchezza dell'undici biancorosso.
Il primo tempo sorride ai padroni di casa che partiti con la giusta intensità giungono al riposo sul due a zero, grazie al primo centro con la casacca del Castellaneta di Kolawole Agodirin, che al 38' sblocca la contesa, ed alla segnatura di Mauro Pitto, di tacco, giunta nell'ultimo giro di lancette della prima frazione.

Nel secondo tempo sale in cattedra l'estro di Facundo Cascio autore di una doppietta che ribalta la situazione portando avanti i valentiniani. La sforzo profuso per rimettere in discussione il passaggio del turno però incide sulla parte finale del match che vede il ritorno degli ospiti capaci prima di siglare il quattro a uno con Musa e poi di chiudere i conti allo scadere con Pulpito fissando il punteggio sul quattro a due che sancisce il passaggio dei biancazzurri.


Scroll to Top