QUERO CHILOIRO

Rossetti alla ribalta: il professionista tarantino nella sfida internazionale contro Raukovic

Torna in scena per una nuova sfida

Dopo la sconfitta sul filo di lana nella finale del Trofeo delle cinture WBC-FPI dello scorso maggio, il professionista tarantino Giovanni Rossetti finalmente torna in scena per una nuova sfida. Sono stati mesi di introspezione e continuo lavoro di perfezionamento per il pugile della Quero-Chiloiro che ha incassato la sconfitta senza mai perdere di vista i suoi obiettivi, con il suo carattere spensierato ma serio e determinato nel voler raggiungere il podio. Ed ecco pronta una nuova chance per rimettersi in gioco, offerta dal suo procuratore Mario Loreni in un'occasione di prestigio che lo vedrà competere nel sottoclou del titolo italiano superpiuma tra il triestino Michele Broili e il piemontese Hassan Nourdine che si terrà questo sabato 18 settembre a Trieste.

La manifestazione in cui combatterà Rossetti, farà parte della European week of sport, lanciata dalla Commissione europea nel 2015, che si svolgerà contemporaneamente in vari stati, con l'obiettivo di promuovere lo sport, gli stili di vita sani e attivi e, conseguentemente, il benessere fisico e mentale dei cittadini della comunità europea. Un concetto di sport, quindi, come componente essenziale della crescita della persona e come strumento centrale per la salute e il benessere sociale, nel quale il pugilato si colloca a pieno titolo con il suo appellativo di noble art.

A collaborare per l'organizzazione dell'evento intitolato “Trieste boxing night”, trasmesso in diretta sul sito www.gazzetta.it e sul canale ufficiale youtube della FPI, la Promo Boxe Italia di Mario Loreni, di cui fa parte Rossetti anche se si allena alla Quero-Chiloiro, e la asd Ardita Boxe Trieste, che insieme daranno vita allo spettacolo che si svolgerà presso il Pala Chiarbola di via Visinada.

E di spettacolo se ne vedrà sicuramente tanto nelle sei riprese in cui si confronteranno il ventenne italo-cubano Giovanni 'Nino' Rossetti e il serbo ventinovenne Ognien 'Unbreakable' Raukovic, match internazionale tra due quotati pesi medi in cui Rossetti arriva con 5 vittorie (2 KO) e 1 sconfitta, mentre Raukovic si presenta con 8 vittorie (3 KO) e 21 sconfitte. Una bella sfida per il tarantino attualmente quinto nella classifica italiana della sua categoria e centosettantaseiesimo nel ranking mondiale, ben preparato per l'occasione dal punto di vista tecnico tattico, talentuoso e coraggioso, che a soli sei match da pro non si tira mai indietro contro avversari più esperti di lui. E di esperienza Raukovic ne ha da vendere, secondo nella classifica serba, infatti, è un pugile ostico e molto forte fisicamente, sempre in attacco, che ha combattuto e vinto con pugili quotati e titolati, come per esempio il pluricampione intercontinentale e francese Karim Achour che ha disputato anche il mondiale WBC.


Scroll to Top