BOXE

Luigi Merico, vittoria e applausi nel suo primo match internazionale

Una gremita Piazza Castello a Pulsano ha applaudito il suo campione

Leggendario Luigi Merico. Il già campione italiano di pugilato Pesi Supergallo è tornato sul ring dopo 18 mesi di inattività vincendo, anzi stravincendo, contro il nicaraguense (naturalizzato spagnolo) Joel Sanchez nel suo primo match internazionale, una sorta di semifinale in vista di un prestigioso titolo per cui combatterà in autunno.

Una gremitissima Piazza Castello a Pulsano ha applaudito il suo campione, che continua nel percorso da imbattuto tra i professionisti conquistando la sua tredicesima vittoria su quattordici incontri finora disputati (all'esordio fu un pareggio) contro un avversario che ha venduto cara la pelle fino all'ultimo secondo delle sei combattute riprese.

Luigi Merico, come spesso accade, è partito in maniera guardinga, probabilmente anche per togliersi un po' di "ruggine" dettata dalla lunga assenza dal ring, per poi imporre il suo gioco fatto di colpi veloci e ben assestati, un lavoro ai fianchi che di fatto lo ha fatto prevalere in tutti i round disputati.

"Dopo un anno e mezzo si sentiva la mancanza del ring, ma sono contento per come è andata. Sanchez è stato un avversario ostico, veniva sempre sotto e spesso mi ha incrociato con dei bei colpi. E' stato bellissimo tornare a combattere tra la mia gente, per la mia gente. E' a loro che va la dedica per questo importante successo".

Soddisfatto del trionfo di Luigi anche papà Santo Merico, patron della Pugilistica Merico e organizzatore della serata: "Un test importante. Dopo essere stato fermo per un anno e mezzo, tornare sul ring e vincere tutte e sei le riprese contro un pugile esperto ci induce a pensare che è già pronto per giocarsi qualcosa di importante a livello internazionale".
Prima dell'incontro dei "Pro", sei match dilettantistici organizzati in collaborazione con il maestro Salvatore Cupri: "Abbiamo assistito ad incontri intensi e validi tecnicamente tra alcuni degli atleti più validi della Puglia. Questi ragazzi sono il nostro futuro e sono certo che qualcuno di loro diventerà un campione".

Sulla serata, presentata da Matteo Schinaia con la collaborazione di Antonella Ture: "Come al solito Pulsano risponde sempre bene a questi eventi e in particolar modo al pugilato. Il mio ringraziamento va all'Amministrazione Comunale, in particolar modo all'assessore allo sport Marika Mandorino, e a tutti gli sponsor che hanno reso possibile questa grande manifestazione".
Presente anche il presidente della Federazione Pugilistica Italiana per Puglia e BasilicataNicola Causi: "Per Luigi Merico un bel banco di prova contro un avversario pronto a più riprese. Dopo un inizio bloccato, si è aperto e all'ultimo round ha dato sfoggio della sua arte pugilistica. E' pronto per avvenimenti ancora più importanti".


Scroll to Top