VERSO MARTINA-MASSAFRA

Massafra, Surico: ''Giocano un buon calcio, mi aspetto una buona partita''

Le parole del preparatore atletico giallorosso

La gara che chiuderà il sipario sulla stagione del Massafra sarà contro il blasonato Martina con i giallorossi che sentono il prestigioso impegno e sono pronti per cercare punti e terminare in bellezza. A presentare la gara di domenica e tracciare un punto sulla condizione del team del Presidente Fernando Rubino è il preparatore atletico Nico Surico: "Il gruppo sotto l'aspetto dell'intensità è cresciuto tanto: il livello degli allenamenti è migliorato. Con la squadra ringiovanita è tutto più facile. La condizione fisica va di pari passo con le gare e i ritmi, generali del campionato, sono bassi".

GLI OBIETTIVI: "Molti ragazzi sono cresciuti davvero tanto e quindi per l'anno prossimo già abbiamo individuato sette-otto under. C'è stata tanta disponibilità da parte degli atleti che, nonostante il periodo ancora incerto, non hanno mai saltato un allenamento. Il gruppo è coeso".

IL CAMPIONATO: "Abbiamo ripreso con quindici giorni di ritardo: un gap che non ti puoi permettere soffrendo un po' all'inizio. Da aprile è tutto un altro campionato: inizialmente era imbottito di veterani mentre adesso molte squadre hanno puntato sui giovani lavorando bene su questi. E' un torneo completamente falsato".

IL MARTINA: "Sia la società che i ragazzi a questa partita ci tengono molto. Il gruppo sta abbastanza bene con il tecnico D'Alena che sta avendo un coraggio enorme nelle scelte che spesso sono fatte in chiave futura e quindi per fare delle valutazioni. Non andremo a Martina in gita. Affrontammo i biancoazzurri in coppa e ricordo che furono due partite, abbastanza, equilibrate. Troveremo un avversario che gioca un buon calcio e mi aspetto una buona partita. Nessuna delle due squadre butta via la palla...".

BORSINO: "Camara sarà squalificato mentre rientrerà Stranieri dopo due settimane di stop: il ragazzo si sta allenando bene".


Scroll to Top