#lapassionenonsiferma, un successo lo 'smart working' della Giovani Cryos
ASD GIOVANI CRYOS | Lafratta: 'Siamo vicini ai nostri campioncini'
Calcio Giovanile Tutte le News
Calcio Tutte le News
Comunicato Stampa | 25 Marzo 2020 - 12:47
L'Asd Giovani Cryos, società nata nel 2003 e da anni punto di riferimento per il territorio, al punto di essere diventata la prima scuola calcio elìte di Taranto e provincia, incamera un altro, preziosissimo, successo.

Non sul campo, come i biancoverdi sono soliti fare (lo conferma il primo posto degli Under 15 regionali e il secondo degli Under 17), ma questa volta grazie ad un'iniziativa che sta avendo il grande merito di "vincere" - almeno calcisticamente - il coronavirus.

Le ormai note misure per il contenimento del contagio da covid-19 hanno costretto gran parte delle società sportive in tutto il mondo ad un periodo di riposo forzato, con il rientro sul manto erboso che ancora non appare vicinissimo.
La società biancoverde però non si è rassegnata ed ha messo in piedi l'iniziativa #lapassionenonsiferma, una sorta di "smart working" applicato ad una scuola calcio che sta riscuotendo uno straordinario successo tra tutti i tesserati.

"Abbiamo pensato insieme a tutto lo staff tecnico - commenta il presidente Giuseppe Lafratta - che i nostri piccoli campioncini abbiano bisogno di non sentire così lontane le abitudini e gli affetti a cui tanto tengono. Ormai sono settimane che stiamo lontani dai campi e abbiamo deciso di predisporre alcuni video guida che invieremo saltuariamente per permettere ai nostri piccoli atleti di mantenere il contatto con la palla".

"Questo per una duplice motivazione: pratica e psicologica - chiarisce il primo dirigente - perché riteniamo sia importante per loro mantenersi in contatto con la palla e giocare svagandosi e concentrandosi nell’attività a loro più cara, oltre che tenersi in allenamento. Ovviamente sono piccoli esercizi che si possono fare in casa o in giardino, basta un pallone. I mister, inoltre, hanno inviato per ogni categoria di appartenenza dei video motivazionali con delle indicazioni su come affrontare questa situazione nella quotidianità".

"Con la speranza di ritornare quanto prima alla normalità - conclude Lafratta - e di ritornare a divertirci e stare insieme, i loro mister, la società vuole far sentire a tutti i nostri campioncini che siamo vicini, rispettiamo le regole giustamente imposte ma non molliamo. Forza ragazzi, torneremo più forti di prima".
MRB.it Tag:
giovani cryos
coronavirus
calcio