Il Grottaglie vince contro il Castellaneta e riaggancia la vetta
GROTTAGLIE-CASTELLANETA 3-2 | I biancoazzurri vincono con il risultato di 3-2
AEL Grottaglie Tutte le News
Calcio Tutte le News
Comunicato Stampa | 24 Febbraio 2019 - 19:37
L'Ars Et Labor Grottaglie allenata da Orlandini batte il Castellaneta per 3-2, riuscendo a dare nuovamente emozioni a tutti i suoi tifosi. Di fatto i biancoazzurri, dopo questa impresa, riagganciano prepotentemente i valentiani in vetta alla classifica.

La cronaca: La partita inizia per i padroni di casa con una conclusione al 15' di Raffaello che finisce di poco a lato. Al 16' il solito De Tommaso si incunea in area ospite, tenta un cross, ma viene intercettato con la mano da Macaluso: l' arbitro Aratri di Bari concede la massima punizione, che l' attaccante specialista Galiandro trasforma senza problemi. Al 21' angolo di De Tommaso per la testa di Camassa, che spedisce alto. Al 28' punizione insidiosa di Gjonaj, che Costantino respinge senza non poche difficoltà. Al 45' il Castellaneta perviene al pareggio: Gjonaj si beve mezza difesa biancoazzura, dopodiché piazza il pallone in diagonale, laddove Costantino non può intervenire. Primo tempo che termina con il risultato sostanzialmente giusto. Il secondo tempo si apre con il Castellaneta all' attacco: di fatto al 68' con Gjonaj, per lui doppietta, dopo aver superato in velocità Cazzetta, insacca alla sinistra di Costantino. Al 75' Birtolo tenta il pareggio con un tiro, ma finisce di poco alto. al 83' il Grottaglie pareggia: Appeso lascia sul posto Favale, di piatto serve Napolitano, che di prima intenzione batte il portiere Bufano. Al 88' il neo entrato Amaddio di testa, servito su calcio d' angolo da Napolitano, batte l' estremo difensore valentiano e manda in visibilio i tifosi grottagliesi; fissando il risultato sul definitivo 3-2.

Il Grottaglie si riprende la vetta: grossa prova di carattere dei giocatori grottagliesi, mai domi, hanno saputo ribaltato un risultato contro una squadra difficile da affrontare. Merito va anche ad Orlandini che, proprio sul finire di gara, sostituendo Cirrottola con Amaddio, è stato prontamente ripagato con un gol di testa dal difensore stesso. La squadra di Dalena ha dimostrato di essere una squadra tosta e organizzata, darà filo da torcere fino alla fine. Buon la conduzione di gara dell'arbitro barese.
MRB.it Tag:
ael grottaglie
acd castellaneta
prima categoria