EURO 2020

Europei, il resoconto di oggi: spettacolo tra Portogallo e Germania, l'Ungheria frena la Francia

Spagna scialba e fischiata dopo il pareggio contro la Polonia

Robin Gosens, man of the match di Portogallo-Germania - Foto della Gazzetta dello Sport

Si è conclusa la nona giornata di Euro 2020, andiamo a vedere insieme cos'è successo nelle tre partite giocate oggi.

UNGHERIA-FRANCIA 1-1: l'intensità e la propensione al sacrificio dei magiari guidati dal ct italiano Marco Rossi oggi hanno fatto la differenza nel match ostico contro la Francia. Gli ungheresi riescono a passare in vantaggio a pochi secondi dall'intervallo, con una bella azione di Fiola, poi ci pensa Griezmann a trovare il pari per i transalpini. 

PORTOGALLO-GERMANIA 2-4: succede di tutto nella gara clou del programma odierno. I lusitani passano in vantaggio con il solito CR7, poi due autogol, uno di Ruben Dias e uno di Guerreio, concedono il vantaggio ai tedeschi. Nella ripresa Havertz e Gosens chiudono la contesa, magra consolazione per i portoghesi la rete di Diogo Jota.

SPAGNA-POLONIA 1-1: altra gara non convincente per la Spagna, con Luis Enrique e tutta la squadra fischiati dallo stadio di Siviglia. Prima a metterla dentro è lo juventino Alvaro Morata, poi arriva l'incornata di Lewandowski a pareggiare i conti. Gli iberici sbagliano anche un rigore con Moreno: il centravanti spagnolo calcia sul palo.


Scroll to Top