Inter campione d'Italia, anche il Parma retrocede
SERIE A | Juve, Milan e Atalanta ferme a quota 69: è scontro per il secondo posto
Serie A Tutte le News
Calcio Tutte le News
Foto da Fantacalcio.it
Angelica Grippa | 3 Maggio 2021 - 23:05
Tempo di lettura: 4 minuti e 29 secondi
Inter campione d’Italia, i nerazzurri conquistano il loro 19esimo Scudetto, battendo il Crotone. Vince anche il Milan contro il Benevento, e la Juve in extremis contro l’Udinese grazie alla rimonta firmata Cristiano Ronaldo. L’Atalanta pareggia con il Sassuolo e viene raggiunta dalle concorrenti. Domenica c’è Juve-Milan, sfida ad alta tensione Champions. Seconda retrocessa di questo campionato, il Parma sconfitto dal Torino nel posticipo.

Hellas Verona-Spezia 1-1
La squadra di Juric non riesce più a vincere, ma almeno questa volta non incassa una sconfitta in casa. I veneti partono forte e Lasagna sfiora la rete. Salcedo segnerà per loro la rete del vantaggio, nei minuti di recupero del primo tempo, dopo che aveva colpito anche un legno. Ma lo Spezia non si arrende e trova il pari grazie alla rete si Saponara al’85, e conquista un punto importante per la salvezza. Il team di Italiano e + 3 dalla zona retrocessione, mentre il Verona è al 9° posto.
46' Salcedo (V), 86' Saponara (S)
https://youtu.be/_b0yW-GBeio

Crotone-Inter 0-2
I nerazzurri sono ad un passo dall’impresa: dopo 9 anni di dominio bianconero lo scudetto cambia proprietario. La prima e l’ultima della classe, e la compagine contiana vince con due reti di Eriksen e poi di Hakimi, che ci mette la firma in una grande stagione. È festa ora la conquista del titolo è davvero solo una formalità.
69' Eriksen, 92' Hakimi
https://youtu.be/yulQXeb0PCA

Milan-Benevento 2-0
Dopo due sconfitte di fila, il Diavola ritrova Ibra e anche la vittoria, non di certo una coincidenza. Calhanoglu la sblocca al 6’ minuto ed Hernandez la chiude AL 60’. Una vittoria che profuma di Champions e di ripresa. Nulla da fare per i campani che restano a 31, pienamente invischiati nella lotta salvezza con Toro e Cagliari.
6' Calhanoglu, 60' Theo Hernande
https://youtu.be/12iqoXrqoeg

Lazio-Genoa 4-3
I biancocelesti in casa sono quasi imbattibili, undicesima vittoria casalinga per loro in una gara all’ultimo respiro. Correa e Immobile segnano al primo tempo. Nel secondo tempo, invece, prima l’autorete di Marusic e poi Luis Alberto cala il tris, e Correa mette la firma del poker. Una gara infinita, a 10 minuti dalla fine i liguri segnano la terza rete e riaprono la gara, ma nulla da fare per loro. La Lazio rincorre la zona Champions.
30' e 56' Correa (L), 43' rig. Immobile (L), 47' aut Marusic (L), 48' Luis Alberto (L), 80' rig. Scamacca (G), 81' Shomurodov (G)
https://youtu.be/RyN0vEfCAV0

Bologna-Fiorentina 3-3
Gara ricca di gol quella al Dall’Ara: i viola partono bene e il solito Vlahovic porta i suoi in vantaggio su calcio di rigore. Ma il team rossoblù trova subito il pareggio con Palacio. Nella ripresa succede di tutto: i toscani passano ancora davanti grazie a Bonaventura, ma Palacio proprio non ci sta e ripareggia i conti; il talento serbo cala il tris per gli ospiti, ma ancora una volta risponde Palacio, che segna la tripletta personale.
21' rig. e 74' Vlahovic (F), 31', 71' e 84' Palacio (B), 64' Bonaventura (F)
https://youtu.be/c-76J-GHnCY

Napoli-Cagliari 1-1
Battuta d’arresto inaspettata per i partenopei che quasi allo scadere si fanno raggiungere e rallentano la corsa Champions. La squadra di Gattuso aveva disputato un’ottima gara, abbastanza tranquilla grazie alla rete di Oshimen al 13’, ma i sardi sono decisi a trovare la salvezza e li beffano nel 4’ minuto di recupero del secondo tempo con Nandez. Pareggio d’oro per i Cagliari che si allontana dalla zona retrocessione.
13' Osimhen (N), 94' Nandez (C)
https://youtu.be/-hP0ecbfEd4

Sassuolo-Atalanta 1-1
Al Mapei non vince nessuno, e le due squadre tornano a casa con un punto per parte: questo risultato di fatto consegna lo Scudetto all’Inter. Passano prima in vantaggio i nerazzurri nel primo tempo con Gosens, e nel secondo tempo risponde capitan Berardi per i neroverdi.
32' Gosens (A), 51' rig. Berardi (S)
https://youtu.be/7VkBwiN0uY4

Udinese-Juventus 1-2
Ronaldo torna a segnare con la maglia della Juve e lo fa in un momento difficile per la Signora. Dopo una gara sottotono, giocata meglio dai padroni di casa, nel finale Cristiano prima segna su rigore e poi completa l’opera con la seconda rete. Così la Juve aggancia Atalanta e Milan in classifica e può sperare per un posto in Champions.
10' Molina (U), 83' su rig. e 89' Ronaldo (J)

https://youtu.be/7lEE7N9jHdI
Sampdoria-Roma 2-0
Terza sconfitta consecutiva in campionato e momento nero per la Roma. Tre reti annullate per i giallorossi per fuorigioco. I blucerchiati e approfittano del momento e con due reti travolgano la squadra di Fonseca, che giovedì sarà impegnata nella gara di ritorno di Europa League. La Roma resta settima in classifica.
45' Silva, 65' Jankto
https://youtu.be/SAwSPeD1CZc

Torino-Parma 1-0
Vojvoda segna la rete al 63’ che vale 3 punti e la salvezza allo stadio ‘Gran Torino’. I padroni di casa hanno meritato la vittoria dopo aver preso anche due pali. Mentre per il Parma è sicura la retrocessione in Serie B seconda squadra dopo il Crotone.
63’ Vojvoda

CLASSIFICA
Inter 82
Atalanta 69
Juventus 69
Milan 69
Napoli 67
Lazio 64
Roma 55
Sassuolo 53
Sampdoria 45
Hellas Verona 42
Udinese 39
Bologna 39
Genoa 36
Fiorentina 35
Torino 34
Spezia 34
Cagliari 32
Benevento 31
Parma 20
Crotone 18

PROSSIMO TURNO (8.05.2021-9.05.2021)
Spezia-Napoli; Udinese-Bologna; Inter-Sampdoria; Fiorentina-Lazio; Genoa-Sassuolo; Benevento-Cagliari; Hellas Verona-Torino; Parma-Atalanta; Juventus-Milan.
MRB.it Tag:
scudetto
campionato italiano di calcio
football
calcio
serie a
juventus fc
internazionale milano fc
ac milan
ac roma
ss napoli
ss lazio
gattuso
antonio conte
lukaku
andrea pirlo
cristiano ronaldo
atalanta
gasperini
bologna fc
sassuolo