New Taranto vicina all'impresa ma al PalaMazzola vince Regalbuto
NEW TARANTO-REGALBUTO 3-4 | Seconda sconfitta stagionale tra le mura amiche per i ragazzi di coach Bommino
Taranto C5 Tutte le News
Calcio a 5 Tutte le News
Comunicato Stampa | 13 Dicembre 2020 - 11:53
Tempo di lettura: 2 minuti e 9 secondi
Amarezza e consapevolezza. Si può sintetizzare con queste due parole la partita persa dalla New Taranto Calcio a 5 al PalaMazzola contro la Sicurlube Regalbuto, seconda forza del torneo e tra le compagini maggiormente accreditate al salto di categoria.

Il 3-4 finale con cui i siciliani portano a casa l'intera posta in palio è un andirivieni di emozioni che non ha premiato i rossoblu nonostante una prova generosa e di qualità, che dà seguito alle precedenti uscite, giunta con alcune assenze importanti come quella di Fininho e, dopo pochi minuti dall'inizio del match, di Dao.

Il primo tempo si conclude 1-1: gli ospiti si portano avanti con Capuano al 6' e vengono raggiunti sul finale dal gol del giovanissimo Salvo.
Nella ripresa, pronti,via e la Sicurlube trova il gol del nuovo vantaggio con Lo Cicero: Taranto però non molla e ci pensa Bottiglione, anche oggi autore di una prestazione maiuscola, a ristabilire la parità sulla ribattuta di un penalty parato da Menichella.

Poco prima di metà tempo va a segno ancora Wallace per Regalbuto, ma una splendida combinazione tra L'Ingesso e Chirivì porta quest'ultimo al gol.

Sembra fatta ma a meno di due primi dal termine arriva il definitivo sorpasso, che porta la firma ancora di Lo Cicero, bravo a sradicare il pallone dai piedi di Chirivì ed insaccare con un potente destro sotto l'incrocio con Ventimiglia incolpevole.

"Prestazione positiva - commenta il coach della New Taranto Angelo Bommino - e il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto ma abbiamo commesso degli errori e li abbiamo pagati cari. Siamo stati ingenui in alcuni frangenti, i gol del Regalbuto sono arrivati più per demeriti nostri che per la bravura dell'avversario? L'assenza di Fininho? Chi ha giocato è stato all'altezza. Noi abbiamo dimostrato di essere competitivi con tutti: l'obiettivo è conquistare la salvezza, non abbasseremo la guardia e cercheremo di fare meglio rispetto ad oggi".

NEW TARANTO - SICURLUBE REGALBUTO 3-4
reti: pt Capuano (SR), Salvo (NT); st Lo Cicero (SR), Bottiglione (NT), Wallace (SR), Chirivì (NT), Lo Cicero (SR)
NEW TARANTO: Ventimiglia, Loconte, L'Ingesso, Salvo, De Risi, Bottiglione, Dao, Ventimiglia, Chirivì, Lacatena, Pozzovivo, Di Pietro, Bianco. all. Angelo Bommino
SICURLUBE REGALBUTO: Menichella, Wallace, Aaroon, Isgro, Chiavetta, Martines, Giampaolo, Sanchez, Fichera, Capuano, Palmegiani, Lo Cicero.
ARBITRI: Ugo Ciccarelli di Napoli, Giovanni Vitolo Ferraioli di Castellammare di Stabia; al cronometro Diego Ramires di Lecce.
NOTE: gara giocata a porte chiuse
MRB.it Tag:
taranto c5
calcio a 5