La Polonia espugna il Dall'Ara: ora ci si gioca tutto contro il Belgio
EUROPEI U21 | Nonostante una gara dominata, gli Azzurrini di Di Biagio vengono sconfitti
Altre di Calcio Tutte le News
Calcio Tutte le News
La delusione di Zaniolo per la sconfitta - foto Web
Emiliano Fraccica | 19 Giugno 2019 - 22:57
COMMENTO: Potremmo parlare del possesso palla del 64%, o dei 25 tiri totali, o di una partita dominata e giocata praticamente nella metà campo polacca. Purtroppo però dobbiamo parlare di una sconfitta. La Polonia segna nell’unica opportunità avuta e condanna l’Italia a giocarsi tutto nell’ultimo match del girone, quello contro il Belgio. Poco cinismo da parte degli Azzurrini in questa occasione, complice anche la chiusura ermetica della difesa biancorossa e un Grabara in giornata. Adesso bisogna approcciare bene la prossima gara, altrimenti l’obiettivo semifinale potrebbe non essere raggiunto.

PRIMO TEMPO: Al 4’ Chiesa si appropria del pallone sui 20 metri e prova il destro a giro, palla fuori. Al 27’ cross di Adjapong sul secondo palo, Chiesa arriva al tiro ma ha lo specchio ridotto, Grabara respinge. Al 31’ cross al bacio di Chiesa per Mandragora che si coordina per il destro da centro area, palla di poco a lato. Al 34’ Mancini colpisce di testa su corner, la palla esce di un soffio. Al 40’, dopo un marcato dominio azzurro, arriva il gol della Polonia: calcio di punizione battuto e respinto dalla barriera, Bielik si coordina benissimo spalle alla porta e centra la porta, Meret tocca ma il palo la ributta in rete. Al 44’ Orsolini sigla un bellissimo gol, dopo una serpentina, con un tiro sul primo palo, ma l’arbitro annulla per offside e il VAR conferma.

SECONDO TEMPO: Al 51’ cross di Adjapong sul secondo palo, Cutrone in acrobazia la rimette in mezzo per Pellegrini che però spara alto Al 52’ lancio in profondità di Pellegrini, Chiesa si coordina per la battuta a volo ma è brillante Grabara che mette in corner. Al 53’ sugli sviluppi di un corner la palla arriva a Bastoni che non riesce a coordinarsi bene, palla alta. Al 55’ Michalak prende il posto di Jagiello. Al 57’ Mandragora lascia il posto a Tonali. Al 59’ ammonito Kownacki per perdita di tempo. Al 61’ calcio di punizione dal limite battuto rasoterra da Dimarco, Grabara blocca in due tempi. Al 73’ conclusione dai 25 metri di Zurkowski, Meret blocca facilmente. Al 76’ Pellegrini prende la mira dal vertice sinistro dell’area e lascia partire una sassata, palla che si infrange sul palo. Al 77’ Kownacki è rimpiazzato da Buksa. Al 78’ Adjapong mette in mezzo basso per Kean, girata dell’attaccante della Juventus ma palla a lato. All’81’ Adjapong esce, dentro Zaniolo. All’87’ giallo per Zaniolo per fallo su Szymanski. All’89’ stessa sorte per Buksa, per perdita di tempo.

ITALIA-POLONIA 0-1
Europeo Under 21 2019, Fase a gironi, 19/06/2019

ITALIA (4-3-3): Meret; Adjapong (81’ Zaniolo), Bastoni, Mancini, Dimarco; Barella, Mandragora (57’ Tonali), Pellegrini; Chiesa, Cutrone, Orsolini (46’ Kean). A disposizione: Audero, Bonazzoli, Bonifazi, Locatelli, Montipò, Murgia, Pezzella, Romagna. Allenatore Luigi Di Biagio
Polonia (5-3-2): Grabara; Fila, Wieteska, Bielik, Bochniewicz, Pestka; Jagiello (55’ Michalak), Dziczek, Zurkowski; Kownacki (77’ Buksa), Szymanski. A disposizione: Gumny, Jonczy, Jozwiak, Lis, Loska, Piotrowski, Placheta, Swiderski, Tomczyk, Wdowiak. Allenatore Czesław Michniewicz
Arbitro: Aleksej Kulbakov
Assistenti: Dmitri Zhuk e Oleg Maslyanko
Marcatori: 40’ Bielik
Ammoniti: 49’ Dziczek, 59’ Kownacki, 87’ Zaniolo, 89’ Buksa
Note: Angoli: 9-2. Recupero: 2’ pt e 4’ st. Stadio “Dall’Ara” di Bologna, inizio gara ore 21:00.
MRB.it Tag:
europei u21
italia