Liotino, 'La mia Città di Taranto? Ampi margini di miglioramento'
CITTA' DI TARANTO C5 | Il tecnico della Corim dopo il ko contro la Fulgor Octajano giunto a dodici secondi dalla fine
Città di Taranto C5 Tutte le News
Calcio a 5 Tutte le News
Vito Liotino
Comunicato Stampa | 23 Gennaio 2019 - 13:00
In casa Corim Città di Taranto è ancora grande il rammarico per l'epilogo della gara di domenica contro la Fulgor Octajano, persa per 4-3 subendo un gol a dodici secondi dalla fine.

Ma coach Vito Liotino guarda il bicchiero mezzo pieno, pago dell'ottima prestazione della sua squadra: "Fa male perdere a pochi secondi dalla fine, poi guardi la classifica e non noti i 18 punti di distacco tra noi e loro, che occupano la seconda piazza della classifica. Resta la bella prova, ma anche le palle gol sbagliate davanti al portiere avversario. Naturalmente, vanno i complimenti come sempre all'avversario che però, almeno domenica, non ci è stato superiore".

Adesso due gare interne: "La prima sarà contro la Sangiovannese, battuta due volte sia in campionato a domicilio che a Taranto in coppa. Ma ogni gara è diversa, dobbiamo dimenticare tutto e ripartire come se non li conoscessimo. Abbiamo cambiato programma atletico e tecnico / tattico, la differenza si è già vista in Campania. Non abbiamo più alibi, bisogna fare punti: invito sin da ora tutti a riempire il Bellevue per questa importante sfida salvezza".

Il collaboratore del presidente Montemurro della Divisione Calcio a 5 Umberto Ferrini ha lasciato l'incarico nelle scorse ore: "La nostra società è dispiaciuta per aver perso una figura così importante nel nostro sport: a lui auguriamo un grosso in bocca al lupo".
MRB.it Tag:
città di taranto c5
vito liotino
calcio a 5