VERSO TARANTO-LATINA

Conosciamo i nostri avversari: il Latina di Daniele Di Donato

Pontini in lotta per un posto playoff. In rosa elementi come Di Livio, Furlan, Ganz e Fabrizi

Di Donato, allenatore del Latina - foto Luca Barone

   Cosimo Palumbo

04 Febbraio 2023 - 17:00

Tempo di lettura: 1 minuto

Squadra giovane, propositiva e che gioca un bel calcio. E’ questo il Latina di mister Di Donato, formazione che domenica affronterà il Taranto allo Iacovone. I pontini stanno rispettando le attese e dopo aver mancato per poco i playoff nella scorsa stagione, quest’anno sono in lotta per un posto tra le prime dieci. I punti in classifica sono 33, frutto di otto vittorie, nove pareggi e otto sconfitte. Il bottino delle reti, invece, è di ventisei segnate e trentadue subite. I laziali giungono in Puglia con la vittoria contro la Viterbese sulle spalle, preceduta dai pareggi contro Avellino e Giugliano.

Di Donato può contare su una compatta ossatura di calciatori presenti già nella scorsa stagione come, ad esempio, Carissoni, De Santis, Amadio, Barberini e Di Livio, al quale si aggiungono l’ex Roma Riccardi, l’ala ex Ternana Furlan, l’esperto attaccante Ganz e la punta argentina Belloni, nella prima parte di stagione al Potenza, oltre a Fabrizi, attaccante ventiquattrenne autore di sei reti in ventitré incontri. I nerazzurri domenica si affideranno al 3-5-2, marchio di fabbrica del proprio tecnico. Tra i pali ci sarà Tonti, il classe ’92 dovrebbe essere difeso da Cortinovis, Esposito e De Santis. In mediana possibile conferma per Barberini, Bordin e Riccardi, mentre sugli esterni spazio a Sannipoli e Carissoni. In avanti Fabrizi con Belloni. Assente per squalifica Calabrese.



Scroll to Top