TARANTO FC

Quotidiano di Puglia: Il Taranto a piccoli passi verso il traguardo finale

Dalla rassegna stampa di oggi

Foto Luca Barone

   Quotidiano di Puglia

24 Gennaio 2023 - 10:00
RASSEGNA STAMPA
Articolo tratto da Quotidiano di Puglia

A piccoli passi (pareggi senza gol), il Taranto prosegue nel suo cammino. Dopo lo 0 a 0 di Andria, Capuano si è detto soddisfatto della prestazione, ha valutato corretto il risultato e plaudito ai suoi ragazzi per l'impegno.
L'analisi sulla squadra e sulla sua resa, organizzativa e tecnica, è ormai materia consolidata, di diverso ci si può aspettare poco, nel bene e nel male. Lo sviluppo delle gare del Taranto contro le pari grado è più o meno sempre lo stesso: approccio ottimo, primo tempo di intensità, pressing alto, buona costruzione, qualche occasione e scarsissima capitalizzazione offensiva; ripresa sofferta, baricentro bassissimo, possesso concesso agli avversari, qualche sbavatura difensiva, zero occasioni e atteggiamento conservativo.

Difficile capire se questa doppia faccia tra prima e seconda frazione dipenda dal ritmo-gara non ancora costante o da un'attitudine tattica acquisita. Di certo, a proposito della incapacità di concretizzare sotto porta, ci sono evidenze acclarate: mancanza di un bomber vero, pochi uomini a riempire l'area, errori tecnici e scelte sbagliate in rifinitura. Difficile attendersi di più dal cabotaggio della rosa tarantina, che poi in fondo alla salvezza punta ed alla salvezza sta progressivamente arrivando con le armi più consone, compattezza e concentrazione, che non mancano mai. La gara di Andria è sembrata in fotocopia (espulsioni a parte) quella con la Turris e per larghi tratti quella interna con il Monopoli. Adesso tocca alla Gelbison, in un altro scontro diretto contro l'ex Infantino (andato a segno nell'ultima vittoria con la Virtus Francavilla), perché la vittoria diventa una necessità per il Taranto, anche per dare significato ad un mercato che ha puntato soprattutto a rivisitare l'attacco. Per la prossima partita Capuano ritroverà Evangelisti e Tommasini, dopo le rispettive squalifiche.

Il mercato, in casa ionica, dovrebbe garantire un altro paio di operazioni. Da più parti si da per definita quella con il centrocampista Crecchi del Pescara, per il quale si attenderebbe solo l'ufficialità. Di contro oggi il difensore Vona, ormai fuori radar da settimane, si accaserà alla Recanatese liberando un altro slot dopo le tante partenze precedenti. E che probabilmente si cercherà di colmare con un difensore di piede mancino di esperienza, ma su questo non ci sono conferme. Piuttosto ci sono elementi in sovrannumero a metà campo a cui si sta cercando una sistemazione. È il caso del giovane Brandi, anche lui fuori lista di fatto, e di Chapi Romano. Attenzione, comunque, all'argentino che al contrario di Brandi è ancora inserito nelle scelte del tecnico e che ad Andria ha giocato un ottimo spezzone di secondo tempo. Anche l'attaccante La Monica, ancora dentro le rotazioni, dovrebbe partire, forse in prestito all'Albinoleffe. Il trainer rossoblù chiede altri rinforzi: «Ci siamo concentrati sull'attacco com'era giusto che fosse», ha detto in sala stampa al Degli Ulivi, ma adesso dobbiamo intervenire negli altri reparti. Sia pure dopo tanti infortuni, la speranza che Diaby sia un rinforzo di fatto è reale. Il mediano si è rivisto domenica, anche se per pochi minuti, dopo tanto tempo. Già con lui a pieno regime, il Taranto avrebbe più risorse da sfruttare fino a fine campionato.

Fonte: Quotidiano di Puglia



Scroll to Top