TARANTO FC

Quotidiano di Puglia: Giove convoca i tifosi: Taranto ha bisogno di voi

Dalla rassegna stampa di oggi
   Quotidiano di Puglia

08 Dicembre 2022 - 09:00
RASSEGNA STAMPA
Articolo tratto da Quotidiano di Puglia

Segnali di distensione unicamente per il bene del Taranto: Massimo Giove si rivolge alla tifoseria rossoblù e lo fa con una lunga lettera pubblicata sui canali ufficiali della società. «Cari tifosi - si legge nell'intro della stessa - siamo consapevoli che l'inizio di questo campionato abbia soffocato il vostro entusiasmo e comprendiamo le vostre delusioni. Nel corso di queste settimane trascorse praticamente senza pubblico sugli spalti abbiamo lavorato duramente senza mai mollare, ma questi ragazzi, con sacrificio e impegno, hanno dimostrato grandi valori professionali e umani e grande attaccamento alla maglia».

Il presidente rimarca così l'importanza degli ultimi due risultati ottenuti, rispettivamente, contro la seconda e la terza forza del campionato: «Quanto realizzato contro Crotone e Pescara altro non è che la conferma del grande lavoro di mister Capuano e del suo staff e tutti noi ci auguriamo che questo possa essere il punto di svolta». Un lungo preambolo per annunciare l'iniziativa volta a invogliare i tifosi a riempire gli spalti dello Iacovone: «Il club riconosce da sempre l'importanza dei suoi tifosi e ne accetta le critiche, anche le più dure, ed è per questo che si è deciso di proporre un ulteriore ribasso ai prezzi dei biglietti di tutti i settori per le prossime gare casalinghe, entrambe crocevia prima della sosta natalizia. Mi auguro che i ragazzi possano riabbracciare quanto prima il loro compagno più forte: la splendida tifoseria rossoblù».

Riduzioni in tutti i settori dello stadio con ulteriori sconti per donne, over 65, da 8 a 16 anni e under 8. Resta da comprendere quale sarà la reazione della città a tale iniziativa che, in un momento così cruciale della stagione, può rappresentare una spinta in più verso il raggiungimento dell'obiettivo-permanenza. I gruppi organizzati, all'indomani del pesante ko contro la Gelbison, annunciarono diserzione a oltranza per protesta nei confronti dell'attuale proprietà.

A più riprese il tecnico Capuano ha chiesto supporto agli stessi, ma ogni appello, finora, è caduto nel vuoto tant'è che, negli ultimi tre mesi, poche volte si sono superate le mille unità sugli spalti con il picco minimo toccato nella sfida contro il Crotone con poco meno di 500 spettatori (ospiti compresi) ad assistere al match. Già dalle prossime ore, considerando il via alla prevendita, si potrà stimare, per sommi capi, se l'appello di Giove rimarrà inascoltato oppure cambierà le dinamiche attualmente in corso tra la proprietà e parte della tifoseria tarantina.

La squadra, intanto, dopo lo straordinario successo ottenuto all'Adriatico di Pescara ha ripreso a lavorare per preparare la sfida interna contro il Monterosi, tappa fondamentale in chiave salvezza nella quale i punti in palio potrebbero valere doppio nell'economia dell'obiettivo. Capuano, nella circostanza, potrà contare nuovamente su Antonio Romano che ha scontato i due turni di squalifica. Con il rientro di Provenzano, seppur non ancora in forma smagliante, la zona nevralgica ionica inizia ad assumere quei connotati di completezza mancati quasi sempre in questa prima parte di stagione. Da capire le condizioni di Diaby: a Pescara non c'era a scopo precauzionale, ma lo staff non vuole correre rischi e l'ivoriano tornerà solo quando sarà completamente recuperato.

Per il resto non dovrebbero esservi particolari novità rispetto all'undici sceso in campo all'Adriatico. Amalgama importante, nel dettaglio, quella che sta creandosi tra Guida e Tommasini in avanti: l'ex Paganese, in appena una settimana, ha sovrastato le gerarchie ed è ora la prima punta di riferimento dell'attacco ionico. Le due reti consecutive segnate contro Crotone e Pescara, fondamentali per farlo sbloccare, hanno fatto sì che Capuano gli consegnasse le chiavi del reparto e lui sta rispondendo alla grande.

Fonte: Quotidiano di Puglia



Scroll to Top