LIONS BISCEGLIE-CJ TARANTO 91-89

Taranto, che cuore e che peccato: senza Conte e Graziano sfiora l'impresa

Decide un canestro inventato da Dip

foto Cristina Pellegrini

   Comunicato Stampa

27 Novembre 2022 - 21:00

Ci è mancato tanto così. Tre secondi, una preghiera a segno e un tiro sputato dal ferro. Sfuma così la grande impresa di un CJ Basket Taranto tutto cuore e grinta che esce sconfitto ma a testa alta, altissima, dal Paladolmen di Bisceglie ko per mano della Nuova Cestistica Lions nella nona giornata del campionato di serie B Old Wild West girone D con palla a due alle ore 18.

Nonostante le assenze pesanti di capitan Conte e Graziano, i rossoblu sono stati capaci di fare partita pari contro la seconda forza del girone gettando il cuore oltre l'ostacolo in un ultimo quarto da brividi in cui i ragazzi di coach Olive trascinati da Corral (26 punti), Piccoli e Cena (16) autori di un grande ultimo quarto, Villa (13) e Bruno (11) con grande contributo degli under Sampieri e D'Agnano, hanno rimesso in piedi la partita rimontando da -12 fino all'89-89 ad un possesso, poco più dalla fine. Bisceglie ha trovato il canestro della vittoria allo scadere del suo ultimo possesso, con un appoggio a canestro, mani in faccia, in equilibrio precario, di Dip a 3” dal termine. Preghiera invece non ascoltata quella di Corral allo scadere che lascia tanto, tantissimo di amaro in bocca ma altrettanto orgoglio rossoblu.

Coach Olive incassa a malincuore i due forfait di capitan Conte e Graziano ma fa di necessità virtù alzando il quintetto con Piccoli accanto a Corral, Cena, Bruno e Villa. Coach Nunzi risponde con Dip, Chiti, Dron, Dri e Bini.
L'inizio di Taranto è bruciante, gran difesa e attacco nelle mani di un Corral subito “caldo” che infila un canestro e due triple in fila per un 8-3 che vede Bisceglie fermo a “zero” per quasi tre minuti, digiuno interrotto solo dalla tripla di Bini. I Lions ci mettono un po' a carburare anche perché sorpresi dall'aggressività e fisicità del CJ, Villa ribadisce il +5 ma un'altra tripla di Dron e poi Chiti che attacca il canestro caricando di falli i rossoblu, andando in lunetta, consentono ai padroni di casa di accorciare le distanze fino al pari segnato, sempre dalla lunetta, da Bini. Taranto resta davanti e torna a +6 con Villa, Piccoli e Corral a segno ben assistiti da Sampieri che poi va in lunetta a mettere il libero che permette al CJ Basket di chiudere avanti 17-21 il primo quarto.
Con Cena e Piccoli a quota due falli ci sono ben tre under in campo a inizio secondo quarto per coach Olive: Sampieri, D'Agnano e Liace. Sono proprio i giovani a griffare i primi canestri, da Sampieri e D'Agnano ai due centri di Pieri, ma Taranto fa la differenza da lontano con le triple “senior” di Tato Bruno e Villa per il +6 rossoblu. Coach Nunzi continua a ruotare i suoi effettivi cercando la quadra, in attacco e in difesa. Taranto spreca anche qualche colpo del ko tecnico. Poi la partita si accende nel finale di secondo quarto, anzi si accende Bisceglie a segno ben tre volte dalla distanza, due con Verrazzo e una con Bini; il CJ mette solo una tripla con Corral e si ritrova avanti solo di uno con coach Olive costretto al time out. Che però non toglie ritmo a Bisceglie che opera il sorpasso con Borsato che infila la quarta tripla consecutiva per i Lions mentre Bini mette i liberi per il 41-37 che manda tutti negli spogliatoi all'intervallo.
Dip apre le danze al rientro in campo, Villa fa meglio da tre ma Verrazzo lo imita. Si segna tanto a inizio terzo quarto, si iscrivono al contest anche Corral, Bruno e Dron che da tre punti scrive 50-44. Bisceglie dà un'altra scossa alla partita infrangendo la zona di Taranto con i tiri da tre che entrano sempre più facilmente, il solito Verrazzo fa cifra tonda, +10, Taranto resta aggrappata alla partita con Sampieri e Piccoli ma un'altra tripla, stavolta di Borsato riscrive il +10 alla voce gap che non cambia nel finale di quarto quando un instancabile Corral va pure lui di tripla rispedita al mittente da Dron, 69-59.

L'ultimo quarto si apre fortemente nel segno di Marcello Piccoli che segna uno, due, ben tre canestri quasi in fila ma Bisceglie resta sul pezzo con Dri e Verrazzo, anzi torna a +10 con la tripla di Bini. Il cuore di Taranto però è grande anche se con poche rotazioni, Cena, gravato da 4 falli, infila la tripla del -7 e un immarcabile Piccoli fa 4/4 nel quarto per un allettante -5. Ma ogni volta che il CJ sente odore di pareggio i Lions tirano fuori dal cilindro un festival di triple da paura, stavolta i protagonisti sono Dron e Chiti, quest'ultimo con ben due triple in fila che ricacciano Taranto a -12 in un amen nonostante il 5° canestro a segno di Piccoli nel parziale. Coach Olive chiama timeout, rimarca che la partita non è finita ed è così. I rossoblu non si arrendono, anzi, lo dimostra Enzo Cena che fa 4/4 dalla lunetta con tanto di tripla del -5 e 7-0 di break che riapre del tutto la partita a 3' dalla fine. Ma non è finita perché Bisceglie si innervosisce, arriva il tecnico, Cena segna l'ottavo punto di fila e poi è Corral a convertire in canestro l'assist di Bruno per un incredibile -2 a poco più di un minuto da un finale al cardiopalma. Dip va in lunetta dall'altra parte ma non chiude la partita, fa 1/2, Cena invece è con la mano bollente e infila la tripla che a 51 secondi dalla fine impatta la partita. Incredibile ma vero. Si gioca sul filo del rasoio. Con l'ultimo possesso Bisceglie non trova la via del canestro, come del resto nei precedenti tre minuti. La palla arriva per disperazione nelle mani di Dip quasi in post basso, il pivot marcato da Corral si gira e lancia una preghiera verso il canestro, la palla balla sul ferro e cade dentro la retina facendo esplodere il Paladolmen per la disperazione dei rossoblu. Olive non perde la calma, chiama timeout e disegna l'ultima azione con soli 3” da giocare. Taranto cerca e trova Corral che in caduta cerca il canestro che manderebbe tutti all'overtime ma stavolta il ferro sputa il tiro e lascia a Taranto una sconfitta che brucia ma la grande consapevolezza dei propri mezzi pur in emergenza.
La stessa consapevolezza da portare domenica prossima, ancora in trasferta a Corato.

MEDIA – Su Radio Cittadella anche quest'anno radio ufficiale rossoblu, al sito www.radiocittadella.it la differita streaming in chiaro del match andrà in onda il lunedì alle ore 14.30.

LIONS BISCEGLIE - CJ BASKET TARANTO 91-89
Lions Bisceglie: Gabriel Dron 18 (3/5, 4/5), Armando Verazzo 17 (1/1, 4/4), Matteo Bini 16 (0/3, 3/5), Marcelo Dip 9 (4/7, 0/0), Raphael Chiti 8 (0/0, 2/4), Stefano Borsato 8 (1/2, 2/4), Marco Pieri 8 (4/4, 0/0), Filiberto Dri 4 (1/5, 0/5), Davide Vavoli 3 (1/5, 0/1), Ferdinando Provaroni 0 (0/0, 0/0), Alessandro Mastrodonato 0 (0/0, 0/0). All. Nunzi.
CJ Basket Taranto: Diego Corral 26 (6/8, 4/6), Marcello Piccoli 16 (8/12, 0/2), Enzo damian Cena 16 (1/5, 3/7), Francesco Villa 13 (3/5, 2/7), Santiago Bruno 11 (2/5, 2/5), Luca Sampieri 5 (2/2, 0/0), Francesco D'agnano 2 (1/3, 0/0), Andrea francesco Liace 0 (0/1, 0/0), Lamberto Napolitano 0 (0/0, 0/0), Mattia Graziano 0 (0/0, 0/0), Gianmarco Conte 0 (0/0, 0/0). All. Olive.
Arbitri: Antonio Giunta di Ragusa e Andrea Parisi di Catania.
Parziali: 17-21, 24-16, 28-22, 22-30.
STAT LB - Tiri liberi: 16 / 19 - Rimbalzi: 31 8 + 23 (Filiberto Dri 7) - Assist: 23 (Gabriel Dron 7). STAT TA - Tiri liberi: 10 / 13 - Rimbalzi: 25 6 + 19 (Diego Corral 8) - Assist: 14 (Santiago Bruno 8).



Scroll to Top