TARANTO FC

Corriere dello Sport: Taranto, le chiavi tornano a Labriola

Dalla rassegna stampa di oggi

Valerio Labriola - foto Luca Barone

   Corriere dello Sport

26 Novembre 2022 - 19:00
RASSEGNA STAMPA
Articolo tratto da Corriere dello Sport

Scontato il turno di stop, le chiavi del centrocampo del Taranto tornano a essere in possesso di Labriola: sin dal suo insidiamento in panchina, Capuano lo ha schierato sempre titolare, fatta eccezione per le trasferte di Cerignola e Francavilla Fontana, rispettivamente saltate per infortunio e squalifica. A distanza di settimane, l'allenatore rossoblù avrà maggiori soluzioni in termini di scelte sulla linea mediana, senza dimenticare gli esterni bassi che, a sinistra e a destra, dovrebbero contemplare gli impieghi di Ferrara e Formiconi. Con Labriola in cabina di regia, l'attesa principale riguarda i titolari nei ruoli di mezzala: a destra potrebbe essere riproposto Mastromonaco come d'altronde già avvenuto nelle partite contro Picerno e Viterbese, a sinistra, invece, dovrebbe toccare nuovamente a Diaby che, seppur in maniera centellinata, sta trovando una continuità importante dopo il grave infortunio al legamento crociato che lo ha tenuto lontano dai campi per un anno.

Ma da una settimana circa, è tornato disponibile De Maria che, con Capuano, non viene "visto" soltanto come alter-ego di Ferrara sulla sinistra, ma anche come centrocampista centrale (a sinistra): la coesistenza tra il capitano e l'ex Giana Erminio è possibile e anche le prestazioni in campo avallano tale possibilità. Essendo stato ai box per diverso tempo, è abbastanza improbabile che De Maria venga schierato titolare già ad Avellino, ma al netto dei tanti impegni ravvicinati non è un'opzione da scartare magari già a partire dalla partita di mercoledì contro il Crotone.

ALTRE SOLUZIONI. In attesa dei recuperi di Provenzano (che potrebbe rivedersi in campo a strettisimo giro) e Brandi (che da dicembre dovrebbe rientrare in gruppo) scalpita anche Chapi Romano che, nel derby contro di Francavilla, è stato schierato titolare da Capuano rimanendo in campo per un'ora circa. Le caratteristiche dell'argentino, fin qui, non sono ancora emerse del tutto, ma è ritenuto un elemento importante nelle gerarchie dei rossoblù, tant'è che in riva allo Ionio è giunto a mercato chiuso nelle vesti di svincolato. Nel reparto dove la coperta è stata, nel corso di questa settimana, estremamente corta, si tornano a vedere importanti spiragli di luce, dinamica fondamentale per il tour de force fino a dicembre in cui bisognerà racimolare quanti più punti possibile.

Fonte: Corriere dello Sport - Vito Di Noi



Scroll to Top