TARANTO FC

Taranto, dal 2021 al 2022: attacchi a confronto

Queste le performance degli attaccanti rossoblù nella scorsa stagione e quest'anno

Foto Luca Barone

   Roberto Orlando

22 Novembre 2022 - 15:00

Dopo la sconfitta di Francavilla, che ha visto il Taranto comunque vivo nel gioco ma che non ha raccolto frutti, sul banco degli imputati è salito il reparto offensivo dei rossoblù. Tanto gioco prodotto, risultato bugiardo: l'estrema sintesi di domenica riconosciuta anche dal tecnico degli imperiali Calabro, che ancora più deve far riflettere sulle prossime mosse di mister Capuano. La squadra, nonostante le difficoltà c'è, ma non si riesce a segnare. 

Abbiamo provato a fare un confronto con le prime 14 giornate del Taranto di Laterza dello scorso anno, per valutare le differenze nelle prestazioni dei calciatori del reparto offensivo: Giovinco 14 presenze, e 3 gol (media voto 6), Saraniti 12 presenze e 4 gol (media voto 6,25). A supporto dei due titolari, si sono alternati anche Italeng (8 presenze per 124' di gioco e zero reti - media voto 5,80) e Ghisleni (7 presenze per 136' di gioco, zero reti - media voto 5,75).

Il gioco di Laterza prevedeva anche la partecipazione degli esterni d'attacco all'azione offensiva: Pacilli 8 presenze e una rete (media voto 5,62), Falcone appena rientrato dal lungo infortunio, 3 presenze e zero reti (media voto 6), Santarpia, 11 presenze per 394' di gioco e 1 rete (media voto 6,16), Mastromonaco 10 presenze, zero reti -  (media voto 6,15). In totale otto calciatori hanno portato 9 reti. La media voto degli otto è di 5,96

Quest'anno i tanti infortuni hanno un po' inficiato le scelte su una coppia sempre presente in attacco. Infantino in 13 presenze ha siglato una rete (media voto 5,5), mentre Tommasini ha giocato 9 gare senza reti (media voto 5,7). Raicevic, chiamato a campionato in corso, ha giocato 5 gare per 167' di gioco, senza segnare reti (media voto 5,1). Panattoni solo 2 presenze e 91' di gioco (media voto 5), La Monica invece in 11 presenze ha siglato una rete, mentre il più prolifico è senz'altro Guida, che in 14 presenze ha siglato 4 reti (media voto 6). In totale il reparto offensivo, formato da sei calciatori, ha portato nel paniere 6 reti. La media voto è di 5,5.



Scroll to Top