KICK OFF-ITALCAVE 5-2

L'Italcave Statte fa la partita, il Kick Off la vince

Sconfitta bugiarda contro la formazione milanese

Non basta la migliore prestazione della stagione, con 3 pali e almeno altrettanti miracoli del portiere avversario Tardelli, migliore in campo. L'Italcave Real Statte perde per 5-2 contro la Kick Off. Risultato bugiardo, soprattutto per l'ampiezza, per via delle occasioni create che solo i centimetri non hanno permesso di concretizzare col massimo risultato. Il Kick Off tira meno ma segna di più. Per le ioniche, ora, la consapevolezza che giocando semplice si possono raggiungere importanti risultati, basta concretizzare e, per il futuro, dare un calcio alla sfortuna.

Italcave al via con Margarito, Pascual, Nona, Guti e Bruna. Rispondono le milanesi con Tardelli, Bortolini, Vanelli, Simone e Stegius. Molto possesso palla delle rossoblù a inizio gara. Ma prima occasione con Stegius che sfrutta un posizionamento in avanti delle ioniche, brava Margarito a parare bassa col ginocchio. Risposta al sesto con un tiro da fuori area di Beragamotta, palla centrale. Nel mezzo l'Italcave fa la gara, le meneghine non pungono. A 51 millesimi dalla fine del primo tempo le milanesi perdono palla, sfera per Nona che prova la conclusione, tiro respinto, Bruna in scivolata trova il gol del vantaggio per 1-0 con cui si chiude il primo tempo. Bortolini e Tardelli salvano a inizio ripresa su Nona che supera l'estremo meneghino che le devia il pallone sempre sui piedi della 13 che viene fermata dal capitano della Kick Off. Sempre nel primo minuto di gioco passaggio di Nona per Bruna, ancora Tardelli che salva in fallo laterale. Al sesto rimessa veloce di Bruna, Valeria sulla destra prova il pallonetto ma la traversa piena su deviazione minima di Tardelli che salva ancora la propria porta. All'ottavo la Kick Off trova il pari con Maite che dalla sinistra crossa per Ghilarti. Palla al centro e Bovo mette dentro dalla destra per Vanelli che in scivolata mette il gol del sorpasso. Ma le ioniche non mollano: Bruna al decimo recupera palla su Bovo, se ne porta dietro 3 e calcia un velenoso diagonale per il 2-2. Contro risposta del Kick Off con Vanelli, dopo un batti e ribatti in area, trova l'angolo basso a sinistra e Margarito devia in corner. Stegius, al 13', devia il pallone al centro dell'area per il nuovo vantaggio del Kick Off. Le ioniche subiscono il colpo e Simone prova a chiuderla su azione d'angolo, Margarito salva. Maggi a 4 minuti dalla fine inserisce Bruna portiere di movimento. Le ioniche dopo 30 secondi hanno una monumentale occasione con Guti e Pascual che in piena area vengono chiuse dall'estremo meneghino. E Vanelli sfrutta un errore nel movimento palla. Statte però sfortunato perché poco dopo con Guti un diagonale forte finisce sul palo. La stessa Tardelli chiude su Bruna e Pascual. A quel Stegius sfrutta un rinvio di Tardelli per chiudere sul 5-2. Troppo pesante per quello che si è visto in campo.

Questo il pensiero di Tonio Maggi in panchina al posto di Marzella quest'oggi. "L'unica cosa che dispiace è non aver concretizzato le tante occasioni utili. Dispiace per aver subito così tanti gol, perché non lo meritavamo così come tutti hanno detto. Ma allo stesso modo tante pacche sulla spalla non servono a nulla. Dobbiamo lavorare ancora per migliorare. Per ora possiamo dire che la strada è giusta per le occasioni create ma ancora manca la concretezza che è fondamentale nello sport."

KICK OFF-ITALCAVE REAL STATTE 5-2 (0-1 p.t.)
KICK OFF: Tardelli, Bortolini, Stegius, Vanelli, Da Costa, Ghilardi, Di Lonardo, Negri, Violi, Bovo, Maite, Brugnoni. All. Russo
ITALCAVE REAL STATTE: Margarito, Guti, Pascual, Nona, Bruninha, Russo, Convertino, Schmidt, Discaro, Bergamotta, Titova, Linzalone. All. Marzella
MARCATRICI: 19'59" p.t. Bruninha (I), 8'17" s.t. Ghilardi (K), 9'19" Vanelli (K), 10'51" Bruninha (I), 13'01" Stegius (K), 17' Vanelli (K), 19'29" Stegius (K)
AMMONITE: Vanelli (K), Schmidt (I)
ARBITRI: Daniele Biondo (Varese), Carmine Genoni (Busto Arsizio), Andrea Antonio Basile (Torino)
CRONO: Domenico Di Micco (Cinisello Balsamo)



Scroll to Top