VERSO TARANTO-VITERBESE

Capuano: ''Taranto, batti la Viterbese''

Dalla rassegna stampa di oggi

Foto Luca Barone

   Quotidiano di Puglia

13 Novembre 2022 - 11:00
RASSEGNA STAMPA
Articolo tratto da Quotidiano di Puglia

Solito obiettivo, far punti; solite difficoltà, una miriade di assenze. Il Taranto gioca oggi il suo quarto scontro diretto consecutivo: i primi tre sono finiti con una vittoria e due sconfitte, un bottino che ha dilapidato un margine di sicurezza in classifica. Perdere anche oggi significherebbe, di fatto, ripiombare nell'incubo della zona retrocessione. Anche perché dopo la sfida con la Viterbese delle 14,30 il cammino sarà da incubo: Francavilla, Avellino, Crotone e Pescara.

«Inutile girarci attorno, dobbiamo vincere a tutti i costi, a prescindere da come arriverà la vittoria», ha ammesso ieri in conferenza stampa il tecnico rossoblù Capuano. Il quale è tornato a tuonare contro l'arbitro per il rigore negato una settimana fa a Picerno e sulle diverse, a suo dire, circostanze sfavorevoli con i direttori di gara. Ma si sa che quando le cose vanno male, piove sempre sul bagnato. Una retorica che funziona nel caso del Taranto. Anche oggi privo di mezzo centrocampo (Provenzano, Antonio Romano, Brandi), di metà difesa (Vona e De Maria), di una parte dell'attacco (Panattoni e Raicevic), del suo portiere titolare, lo squalificato Vannucchi e delle condizioni pessime di Infantino, che sarà in panca ma che giovedì scorso ha rimediato una botta alla caviglia.

L'unica buona notizia sta nel parziale recupero di Diaby, che partirà dalla panchina. Formazione scontata, allora, con l'unico ballottaggio a centrocampo tra Mastromonaco e Chapi Romano per una maglia dal primo minuto.

La Viterbese, reduce da un 3 a 3 casalingo con il Potenza, ed in graduatoria insegue il Taranto a due punti. Filippi, trainer laziale, schiererà il suo 3-4-3. Per lui si tratterà di una specie di partita crocevia. Messo in discussione per un avvio di stagione sotto le aspettative, in caso di sconfitta in riva allo Ionio rischia seriamente l'esonero.

Formazioni
Taranto (3-5-1-1): Loliva; Evangelisti, Antonini, Manetta; Formiconi, Mastromonaco, Labriola, Mazza, Ferrara; Guida; La Monica. All. Capuano. A disp.: Caputo, Granata, Chapi, Badij, Caldiero, Marini, Infantino, Diaby, Tommasini, Sakoa.
Viterbese (3-4-3): Fumagalli; Santoni, Ricci, Montegaudo; Semenzato, Andreis, Mungo, Rodio; Volpicelli; Marotta, Polidori. All. Filippi. A disp: Bisogno, Chicarelli, Mbaye, Vespa, D'Uffizi, Di Cairano, Simonelli, Nesta, Riggio, Manarelli, Aromatario, Marenco.

Fonte: Quotidiano di Puglia



Scroll to Top