VERSO AZ PICERNO-TARANTO

Quotidiano di Puglia: Taranto, col Picerno tocca a Chapi Romano

Dalla rassegna stampa di oggi

Foto Luca Barone

   Quotidiano di Puglia

05 Novembre 2022 - 08:30
RASSEGNA STAMPA
Articolo tratto da Quotidiano di Puglia

I residenti in provincia di Taranto non potranno assistere al match dei rossoblù contro il Picerno in programma domani alle ore 14.30: è questa la decisione assunta da Michele Campanaro, Prefetto di Potenza, conseguentemente alle considerazioni espresse dal Casms e dal Questore dopo che, in occasione dell'ultima trasferta a Cerignola, gruppi di tifosi ionici presenti, al pari di quelli di casa, «si sono scontrati rendendo necessari alcuni interventi delle Forze dell'Ordine e causando il ferimento di due operatori della Polizia di Stato». Quanto vociferato nelle scorse ore, perciò, ha trovato conferma nella mattinata di ieri: la squadra di Capuano non potrà contare sull'apporto dei propri supporters nel delicato impegno in terra lucana.

Sul rettangolo verde si vedrà un Taranto pressoché obbligato in termini di scelte considerando le tante defezioni che stanno attanagliando il gruppo. Diverse le tegole abbattutesi principalmente in attacco laddove la coperta inizia a diventare cortissima. Stagione praticamente terminata per Raicevic che osserverà un periodo di convalescenza post-operatoria della durata di (almeno) sei mesi, mentre Panattoni rimarrà ai box dai 40 ai 60 giorni. Considerando che la lista è satura (24 elementi sotto contratto esclusi i profili classe '03, ndr), la società rossoblù potrà operare sul mercato soltanto a partire da gennaio, in concomitanza con l'apertura della sessione invernale.

Capuano, in vista della gara contro il Picerno, avrà a disposizione soltanto Guida, La Monica, Infantino (quest'ultimo non è al meglio) e forse Tommasini che, in caso di recupero dal problema al polpaccio che lo tiene fermo da quasi un mese, si accomoderebbe comunque in panchina. Gli ionici, avendo messo a segno nove gol in undici partite, sono il peggior attacco del raggruppamento C ex-aequo con Juve Stabia, Messina e proprio Picerno, ragion per cui Capuano necessita di poter disporre dei sigilli dei suoi centravanti sia per riscattare il ko di domenica scorsa contro il Giugliano, ma anche per tenere a debita distanza la zona pericolo. Guida escluso, tra Infantino e La Monica sono arrivati soltanto due gol (uno a testa), mentre Tommasini non è riuscito a sbloccarsi nelle gare da lui fin qui disputate.

La gara contro il Picerno, inoltre, potrebbe prevedere il rilancio di alcuni calciatori finora utilizzati con il contagocce. Nel dettaglio, non è da escludere una chance da titolare per Chapi Romano che, in occasione della sfida di domenica scorsa, è rimasto in panchina per i complessivi 90 minuti. Considerando la necessità di far rifiatare coloro che, per cause di forza maggiore, sono costretti a scendere in campo praticamente sempre, l'argentino potrebbe rivelarsi un'interessante risorsa per il tecnico Capuano che, eventualmente, andrebbe a impiegarlo come mezzala. Possibile, quindi, una staffetta con Diaby, titolare nelle ultime due partite, ma ancora lontano dalla miglior condizione. Chapi Romano, finora, ha totalizzato soltanto 120 minuti, frutto degli ingressi in campo nelle sfide contro Juve Stabia e Potenza intervallati dalla presenza in campo sin dal primo minuto in occasione della trasferta di Cerignola. Da capire, infine, gli equilibri in retroguardia laddove, dopo aver scontato una giornata di squalifica, tornerà nuovamente arruolabile Manetta. In quella posizione, vale a dire sul centro-sinistra, ha fatto molto bene anche Formiconi, ragion per cui non si escludono variazioni di interpreti da parte di Capuano. Rifinitura in mattinata, poi partenza per la Basilicata.

Fonte: Quotidiano di Puglia



Scroll to Top