VERSO AZ PICERNO-TARANTO

Conosciamo i nostri avversari: il Picerno di mister Longo

Gioco più propenso alla fase offensiva, questo è il calcio secondo il tecnico campano

foto di Luca Barone

   Anthony Carrano

04 Novembre 2022 - 20:00

Alle ore 14.30 di oggi domenica 6 novembre 2022, il Taranto giocherà sull’ostico campo del Picerno allenato da Emilio Longo. L'ex tecnico della Cavese, adotta da anni un calcio più propenso alla fase offensiva utilizzando come modulo di gioco il 4-3-3. Reduce dalla sconfitta esterno contro il Crotone, la squadra lucana occupa l’ultima posizione in classifica con 7 punti totalizzati in 11 partite, di cui 1 vittoria, 4 pareggi e 6 sconfitte.

La rosa del Picerno, con un valore di 2,92 mln (Transfermarkt), è la diciassettesima società ad aver investito più denaro in questa stagione. La compagine allenata da mister Longo, si presenterà alla sfida contro il Taranto con una squadra quasi al completo. Il Picerno non vince una partita dal posticipo del 12 settembre, seconda giornata di campionato. La compagine lucana vanta giocatori del calibro di Reginaldo e Dettori, entrambi quasi stabilmente in panchina solo per un fattore legato all’età. Nel PIcerno giocano calciatori che hanno già incontrato la squadra ionica nelle passate stagioni, si tratta di giocatori come Pitarresi e Guerra su tutti. Il maggiore pericolo offensivo potrebbe arrivare da Diop, ex Paganese acquistato da poche settimane dalla lista svincolati.



Scroll to Top