SERIE C GIRONE C

Il Francavilla in credito con la fortuna

Dalla rassegna stampa di oggi

Foto Luca Barone

   Quotidiano di Puglia

01 Novembre 2022 - 09:30
RASSEGNA STAMPA
Articolo tratto da Quotidiano di Puglia

Due pareggi e tre sconfitte per la Virtus Francavilla nelle ultime cinque gare disputate, con due punti in più in classifica sulla zona playout e due in meno dalla zona playoff. I numeri delineano una situazione che non rispecchia però il tipo di gioco messo in atto su quasi tutti i campi del girone. Un gioco brioso, determinato, veloce, capace anche di far reagire la squadra nel momento del momentaneo. La Virtus, anche nel match pareggiato in casa del Potenza, ha dato dimostrazione della bontà della manovra studiata da Calabro. In caso di successo dei biancazzurri nessuno avrebbe potuto obiettare; tuttavia il pareggio, anche alla luce degli ultimi tentativi d'attacco dei lucani, è apparso il risultato più giusto.

C'è un tarlo
che però continua a lacerare il meccanismo di gioco degli Imperiali. Anche in terra lucana la Virtus Francavilla ha dovuto rincorrere nel punteggio come sta avvenendo molto spesso in questa fase della stagione agonisitica. E si persevera nel subire gol ingenui, dettati da evidenti errori di posizionamento nella propria area di rigore durante gli attacchi delle squadre che si affrontano. Molto spesso i biancazzurri restano immobili di fronte ai movimenti degli attaccanti avversari, come è accaduto nel primo gol di Caturano per il Potenza. Un colpo di testa in elevazione senza che ci sia stato un abbozzo di contrasto del difensore diretto, per giunta su un cross molto lento. Praticamente simile anche il raddoppio dei lucani, con un tiro rasoterra scoccato da centro area sempre ad opera dell'isolato Caturano. E per una squadra come la Virtus che segna poco rispetto alla grande molte di gioco proposta in ogni partita, subire gol del genere fa davvero tanta rabbia.

Per vincere infatti non è più sufficiente mettere a segno due gol a partita come sta avvenendo di recente. Calabro ha anche cambiato gli interpreti nel trio difensivo ma non è bastato. C'è qualcosa da rivedere con grande attenzione per non incappare in altri incidenti del genere. È invece da rimarcare con soddisfazione la pericolosità che i biancazzurri riescono a dare alle loro azioni da calcio piazzato. Una circostanza che migliora di gara in gara e che sta aiutando parecchio la Virtus di Calabro a mettere a segno gol importanti e utili per non perdere contratto dalla zona playoff.

Fonte: Quotidiano di Puglia



Scroll to Top