GIOIELLA PRISMA TARANTO

Gioiella Prisma, Falaschi: ''Vogliamo essere competitivi''

Dalla rassegna stampa di oggi

Marco Falaschi - foto Luca Barone

RASSEGNA STAMPA
Articolo tratto da L'Edicola del Sud

Nove giorni all'avvio del nuovo campionato di Superlega Credem Banca per la Gioiella Prisma Taranto. Dopo aver disputato i primi test contro Castellana Grotte e Lagonegro, vinti tutti e tre per 3-1, la formazione di coach Di Pinto ha alzato l'asticella nell'allenamento congiunto svoltosi in quel di Corigliano Calabro contro l'Olympiacos Pireaus. La sfida, terminata 3-1 (21-25, 25-22, 21-25, 20-25) in favore della squadra greca, ha fornito ulteriori indicazioni al tecnico rossoblu. La squadra tarantina, nel weekend, sarà di scena in quel di Gubbio nel torneo “Spirito di squadra”: l'evento giunto alla decima edizione avrà uno scopo benefico e vedrà affrontarsi la VC Hebar Pazardzhik, squadra militante nella massima serie bulgara, oltre alle formazioni di pari categoria Top Volley Cisterna ed Emma Villas Siena. Falaschi e compagni scenderanno in campo nella seconda semifinale, che si disputerà sabato 24 settembre ore 18, contro la compagine laziale allenata da coach Fabio Soli. Il match tra Cisterna e Taranto rappresenterà, anche, un antipasto del prossimo campionato: le due squadre, infatti, si affronteranno alla seconda giornata, con la sfida programmata per domenica 9 ottobre. Ai margini della conferenza stampa di presentazione della Gioiella Prisma Taranto, il capitano Marco Falaschi ha esaminato l'andamento del ritiro precampionato dei rossoblu: «Stiamo lavorando sodo in palestra. Siamo finalmente al completo, con Loeppky che si è aggregato negli ultimi giorni e ci darà una grande mano. Siamo ancora un cantiere aperto – afferma il palleggiatore tarantino – e dobbiamo trovare ancora il ritmo come squadra. Ovviamente, i prossimi allenamenti, insieme alle prime sfide ufficiali, ci aiuteranno a trovare l'amalgama del gruppo».

Il calendario metterà di fronte subito Taranto ai campioni d'Italia della Lube Civitanova: «Esordire contro la squadra scudettata ci darà degli stimoli maggiori. Speriamo di avere al nostro fianco un pubblico caloroso, che possa gremire il PalaMazzola e darci una spinta in più. Abbiamo bisogno del loro sostegno sempre. Ci troviamo nel campionato più bello del mondo e affronteremo anche alcuni giocatori campioni del mondo. Ci saranno, sicuramente, degli incontri avvincenti e noi faremo di tutto per conquistare quanti più punti possibili».

Fonte: L'Edicola del Sud - Christian Cesario



Scroll to Top