ITALCAVE STATTE

Nuovo colpo dell'Italcave Real Statte: ecco Bruninha

Bruninha arricchirà un settore, quello dei laterali, che la squadra stattese continuerà a puntellare

La laterale Bruna Marcon, in arte Bruninha, è un nuovo acquisto dell'Italcave Real Statte. Secondo colpo in entrata della formazione rossoblù in attesa delle ulteriori conferme che saranno ratificate nel mese di agosto. Dunque continua a muoversi il mercato in entrata delle ioniche. Bruninha arricchirà un settore, quello dei laterali, che la squadra stattese continuerà a puntellare.

“Il Real Statte è un club storico della Serie A e indossare questa maglia per me è motivo di orgoglio. Sono cresciuta nel Female Chapecó del tecnico Eder e do molto valore alla storia di un club. Inoltre è sempre una squadra competitiva e quest’anno voglio alzare un trofeo iniziando dalla Supercoppa. In questi anni in Italia ho imparato a conoscere la Serie A molto bene e sono pronta per vincere. Il mio obiettivo è sempre lo stesso, dare il meglio di me per portare lo Statte più in alto che posso. L'Italcave è un club sta vuole puntare sempre a importanti obiettivi e sicuramente, come tutti gli anni, sarà una squadra competitiva ed spero di contribuire attivamente per raggiungere ciò che la società si è prefissata. Penso che dopo l'ultimo anno che ho fatto con la Lazio ho imparato tanto e posso fare ancora meglio quest'anno. Sono molto felice di stare qui e indossare questa maglia. Di questo club, come detto conosco storia, serietà e competitività. Tutti valori che mi appartengono come persona e che cerco nei Clubs in cui gioco. Avrò la fortuna di poter giocare con Valentina Margarito, un punto di riferimento. Lei è l’immagine che rappresenta in campo questo club. Uno dei migliori portieri in Europa, senza ombra di dubbio sarà per me un piacere giocare con lei. Ai tifosi dico che è difficile promettere qualcosa, sicuramente darò il 110% perché io sono fatta così, in campo gioco fino a morire. Spero di migliorare la doppia cifra di quest’anno nelle marcature e naturalmente vincere un trofeo.”



Scroll to Top