SUPERLEGA

Il 2 Ottobre campionato al via: analisi delle formazioni di SuperLega

Comunicati tutti gli organici, abbiamo provato a dividere le squadre per fasce

Leon, stella della Sir Safety Susa Perugia - foto Luca Barone

La Lega Pallavolo di Serie A ha reso note le rose delle dodici squadre che parteciperanno al 78° Campionato di SuperLega maschile – Credem Banca. Abbiamo provato a dividerle in tre fasce in base alla qualità dell’organico.

PRIMA FASCIA
Cucine Lube Civitanova
Anzani Simone (C), Balaso Fabio (L), Bottolo Mattia (S), Chinenyeze Barthelemy (C), D’Amico Francesco (L), De Cecco Luciano (P), Diamantini Enrico (C), Garcia Fernandez Gabi (S), Gottardo Mattia (S), Nikolov Aleksandar (S), Sottile Daniele (P), Viana Santos Isac (C), Yant Herrera Marlon (S), Zaytsev Ivan (S).

La stella: si potrebbe andare sul sicuro con De Cecco o Zaytsev ma il futuro prossimo è tutto di Yant, lo schiacciatore cubano che già la scorsa stagione ha fatto vedere cose mirabolanti.

Sir Safety Susa Perugia
Cardenas Morales Julio Cesar (S), Colaci Massimo (L), Giannelli Simone (P), Resende Gualberto Flavio (C), Herrera Jaime Jesus (S), Leon Venero Wilfredo (S), Mengozzi Stefano (C), Piccinelli Alessandro (L), Plotnytskyi Oleh (S), Ropret Gregor (P), Russo Roberto (C), Rychlicki Kamil (S), Semeniuk Kamil (S), Solé Sebastian (C).

La stella: si infoltisce la pattuglia di cubani ma il fuoriclasse che fa sempre pendere l’ago della bilancia da una parte o dall’altra è sempre Leon, il giocatore più pagato della Superlega.

Gas Sales Bluenergy Piacenza
Alonso Roamy (C), Basic Luka (S), Brizard Antoine (P), Caneschi Edoardo (C), Cester Enrico (C), De Weijer Freek (P), Gironi Fabrizio (S), Hoffer Nicolò (L), Leal Yoandy (S), Santos De Souza Ricardo Lucarelli (S), Recine Francesco (S), Romanò Yuri (S), Scanferla Leonardo (L), Simon Robertlandy (C).

La stella: alza sensibilmente la qualità del suo roster il club emiliano, prendendo due campioni d’Italia della Lube più Leal da Modena. Tra questi Simon resta sempre un marziano, uno che sposta gli equilibri in campo e fuori, vista la sua straripante personalità.


SECONDA FASCIA
Itas Trentino
Berger Martin (C), Cavuto Oreste (S), Depalma Niccolò (P), D’Heer Wout (C), Dzavoronok Donovan (S), Kaziyski Matey (S), Laurenzano Gabriele (L), Lavia Daniele (S), Lisinac Srecko (C), Michieletto Alessandro (S), Nelli Gabriele (S), Pace Domenico (L), Podrascanin Marko (C,) Sbertoli Riccardo (P).

La stella: tra un passato sempre molto presente (Kaziyski) ed un futuro molto prossimo (Laurenzano), l’uomo (ancora ragazzo) copertina è lo schiacciatore Michieletto, il giocatore di punta della nazionale azzurra che a fine agosto è attesa dai Campionati del Mondo.

Modena Volley
Bossi Elia (C), Gollini Riccardo (L), Krick Tobias (C), Lagumdzija Adis (S), Mossa De Rezende Bruno (P), Ngapeth Earvin (S), Pope Lorenzo Antonio Larry (S), Rinaldi Tommaso (S), Rossini Salvatore (L), Sala Lorenzo (S), Salsi Nicola (P), Sanguinetti Giovanni (C), Stankovic Dragan (C).

La stella: senza più Leal, il club più scudettato d’Italia è sempre legato agli umori dell’istrionico schiacciatore francese Ngapeth, capace di caricarsi sulle spalle da solo la squadra o di diventarne un peso se approccia in maniera svogliata.

Allianz Milano
Bonacchi Federico (P), Colombo Luca (L), Ebadipour Milad (S), Ishikawa Yuki (S), Loser Agustin (C), Mergarejo Hernandez Osniel Lazaro (S), Patry Jean (S), Pesaresi Nicola (L), Piano Matteo (C), Porro Paolo (P), Vitelli Marco (C).

La stella: il club meneghino pensa di fare un ulteriore salto di qualità rinforzandosi con lo schiacciatore cubano Mergarejo dal quale ci si attende un buon bottino di punti ad ogni partita.

Vero Volley Monza
Beretta Thomas (C), Davyskiba Vlad (S), Di Martino Gabriele (C), Federici Filippo (L), Galassi Gianluca (C), Grozer Georg Jr (S), Karyagin Denis (C), Gil Kreling Fernando Cachopa (P), Maar Stephen Timothy (S), Magliano Lorenzo (S), Pirazzoli Matteo (L), Szwarc Arthur (S), Visic Petar (P).

La stella: se sta bene fisicamente, il potente opposto tedesco Grozer resta sempre l’arma più pericolosa ed incisiva di Monza.

Emma Villas Aubay Siena
Biglino Omar (C), Bonami Federico (L), Finoli Juan Ignacio (P), Mazzone Daniele (C), Pereyra Federico (S), Petric Nemanja (S), Ngapeth Swan (S), Pinali Giulio (S), Pinelli Riccardo (P), Pochini Filippo (L), Raffaelli Giacomo (S), Ricci Fabio (C), Van Garderen Maarten (S).

La stella: Siena arriva da ripescata in Superlega ma si candida ad essere la sorpresa della prossima stagione puntando ad un piazzamento play-off. Potremmo fare nomi scontati come quello di Petric o di Van Garderen, giocatori dal vasto curriculum ma le fortune di questa squadra dipenderanno molto dalle mani fatate del palleggiatore argentino Finoli, esordiente in Superlega, che in A/2 hanno sempre fatto la differenza

WithU Verona
Bonisoli Pietro (L), Cortesia Lorenzo (C), Jensen Mads Kyed (S), Keita Noumory (S), Gaggini Marco (L), Magalini Giulio (S), Grozdanov Alex (C), Mosca Leandro (C), Mozic Rok (S), Vieira De Oliveira Raphael (P), Perrin John Gordon (S), Sapozhkov Maksim (S), Spirito Luca (P), Zanotti Andrea (C).

La stella: qui andiamo sul sicuro con lo sloveno Mozic che, se confermerà quanto fatto vedere la scorsa stagione, potrebbe prossimamente spiccare il volo verso un top club. Occhio però al martellone maliano Keita.


TERZA FASCIA
Gioiella Prisma Taranto
Alletti Aimone (C), Andreopoulos Charalampos (S), Antonov Oleg (S), Cottarelli Francesco (P), Ekstrand Hampus (S), Falaschi Marco (P), Gargiulo Giovanni Maria (C), Larizza Jacopo (C), Loeppky Eric (S), Lucconi Manuele (S), Pierri Francesco (L), Rizzo Marco (L), Stefani Tommaso (S).

La stella: capitan Falaschi è una garanzia, Stefani è l’opposto del futuro che ha bisogno di riconfermarsi ma gli equilibri di squadra saranno condizionati dal rendimento del martello ricevitore Antonov che dopo due anni di panchina a Piacenza vuole tornare ad essere protagonista.

Pallavolo Padova
Asparuhov Asparuh (S), Canella Andrea (C), Cengia Riccardo (S), Crosato Federico (C), Desmet Mathijs (S), Gardini Davide (S), Guzzo Tommaso (S), Lelli Matteo (L), Petkovic Dusan (S), Saitta Davide (P), Takahashi Ran (S), Volpato Marco (C), Zenger Julian (L), Zoppellari Francesco (P).

La stella: squadra giovane, con un opposto di esperienza (Petkovic). Potrebbe però prendersi la scena un figlio d’arte, lo schiacciatore Davide Gardini (figlio di Andrea, centrale della generazione dei fenomeni) del quale si dice un gran bene.

Top Volley Cisterna
Baranowicz Michele (P), Bayram Efe (S), Catania Damiano (L), Dirlic Petar (S), Mattei Andrea (C), Rossi Andrea (C), Sedlacek Marko (S), Staforini Matteo (L), Zanni Michael (P), Zingel Aidan (C).

La stella: sarà complicato ripetere la sorprendente scorsa stagione che portò addirittura ad un piazzamento play-off (da ottava). Cisterna, che per ora in organico ha solo 10 giocatori pende dalla regia ispirata, qualche volta a sprazzi, del suo palleggiatore Baranowicz.



Scroll to Top