TARANTO FC

Taranto, tra due settimane a Sturno: continua il mercato

Dalla rassegna stampa di oggi

Zullo, si continua a lavorare sul suo rinnovo - foto Luca Barone

RASSEGNA STAMPA
Articolo tratto da L'Edicola del Sud

I tifosi attendono le prime novità. A poco più di un mese e mezzo dall'inizio del campionato e a meno di due settimane dal ritiro di Sturno, in casa Taranto continua a regnare il silenzio. Le prime parole ufficiali verranno spese dal neo tecnico, Nello Di Costanzo, nella conferenza stampa organizzata per la sua presentazione. Le idee dell'allenatore rossoblu dovranno poi essere convertite, in acquisti, dal direttore sportivo Nicola Dionisio che continua ad operare sottotraccia sul mercato.

Bocche cucite sugli obiettivi di mercato, nonostante il taccuino del dirigente tarantino sia comunque pieno di diversi nomi, divisi per ruolo ed età. Sono svariati i profili vagliati dal dirigente tarantino: da considerare formalmente chiusi gli affari legati al portiere under ex Bisceglie Martorel e agli attaccanti La Monica e Guida, provenienti dal Real Aversa e dal Vastogirardi. Si continua a lavorare, invece, sul rinnovo di Walter Zullo – ritenuto da Di Costanzo come profilo ideale per guidare la difesa – e si attendono tutti gli altri giocatori attualmente sotto contratto al raduno, che avverrà pochi giorni prima della partenza per Sturno allo Iacovone. Tra questi figureranno anche Loliva, Granata, Diaby, Marsili, Saraniti e Giovinco. Gli ultimi due, in particolare, erano finiti al centro di alcuni rumors in seguito alle dichiarazioni dei loro procuratori. La coppia offensiva del Taranto vanta, però, ancora un anno di contratto col club ionico. Pertanto, i calciatori continueranno a far parte del progetto, a patto che non siano gli stessi tesserati a manifestare la volontà di poter proseguire la loro carriera altrove. Al momento, però, Saraniti e Giovinco sembrerebbero propensi a continuare in riva allo Ionio, seppur dal Taranto non sia giunta alcuna proposta di rinnovo contrattuale. Nei prossimi giorni dovrebbero giungere le prime ufficialità tanto attese dalla piazza.

Fonte: L'Edicola del Sud - Christian Cesario



Scroll to Top