SERIE C

Campagna abbonamenti, il punto del girone C

Già partite 5 società. Prezzi popolari a Monopoli, prezzi da vip ad Andria

Foto Roberto Orlando

Con l'arrivo di luglio si cerca di svegliarsi dall'immobilismo di due mesi di calcio non giocato, dove il nulla ha fatto da padrona. E allora tra colpi di mercato che timidamente arrivano, iniziano ad aprirsi anche le campagne abbonamenti delle società di terza serie. Andiamo a vedere come le società del girone meridionale si stanno organizzando per la prossima stagione, quali sono i prezzi e quanto costerà ai tifosi assistere alle gare dei propri beniamini.

La prima società a partire con gli abbonamenti è stata l'Avellino, quasi un mese fa. Prezzi medi, si va dai 95€ della curva ai 240€ per la tribuna coperta. Prezzi che però da giorno 1 sono saliti a 110€ per il settore popolare e 255€ per il settore più caro. Curva meno cara, per ora, quella del Monopoli, appena 70€ per l'intera stagione. Nella città del Gabbiano, sono previste anche agevolazioni con pacchetti famiglia e per le aziende.

Turris e Fidelis Andria hanno i prezzi più cari per il settore popolare, 150€. Ad Andria i vecchi abbonati, in prelazione, possono acquistare l'abbonamento a 130€. Prezzi a salire per la Juve Stabia, ovvero prima ti abboni più risparmi. Chi ha sottoscritto entro il 30 giugno l'abbonamento in curva al "Menti" di Castellammare ha pagato 80€, mentre oggi costa 100€. Dal primo agosto, invece, il prezzo salirà a 180€. 

I settori più costosi, quelli di tribuna coperta, variano dai 200 di Castellammare (che saliranno fino a 280€) fino ai 400€ di Andria. A Torre del Greco e a Castellammare sono previsti anche pacchetti VIP da 1.000€.

Attendiamo la partenza della campagna abbonamenti anche delle altre società, con particolare riguardo al Taranto, per avere il quadro generale di quanto costa il calcio in terza serie.



Scroll to Top