PONTE GIREVOLE ASI

VCT, Albano: ''Contava confermare il primo posto''

L'esterno dei delfini tra la netta vittoria su Shark Football Team e l'imminente quarto di finale contro Atletico Statte

La Virtus Calcio Taranto si sta comportando decisamente bene nel Torneo Ponte Girevole ASI, tanto che ha chiuso in testa a punteggio pieno il girone B superando la matricola Shark Football Team con un rotondo 9-1 all'ultima giornata.

Il punteggio finale è dipeso soprattutto dalla differenza dei valori in campo e dalla quasi nulla alchimia tra gli avversari, ma questo non deve illudere i delfini: "Anche noi come loro siamo un cantiere aperto. Nella partita non contava tanto il risultato, comunque giusto, quanto confermare il primo posto", ha detto Simone Albano, autore di una doppietta, a MRB.it.
La difficoltà maggiore incontrata dai rossoblù è stata certamente quella del caldo - avendo giocato sempre nel primo pomeriggio di sabato in queste prime tre partite della competizione -, ma per il tarantino classe '96 c'è comunque qualcosa di positivo: "Così ci possiamo abituare a giocare con qualsiasi condizione climatica creando intese con i nuovi arrivati e migliorare la condizione fisica in vista della prossima stagione. Spero che si possa formare un bel gruppo dentro e fuori dal campo, dato che sotto questo punto di vista abbiamo avuto un po' di lacune", ha auspicato.

Questo significa che ci si dovrà adattare e rispettare le scelte di mister Palumbo, che è ripartito dal 4-4-2 in cui Albano è stato finora schierato come esterno sinistro, ma per lui non è un problema: "Per quanto riguarda la disposizione in campo, il mio ruolo naturale sarebbe quello di seconda punta, ma faccio quello che mi chiede il mister e cerco di dare il massimo", ha assicurato.
Infatti c'è per tutti i membri della squadra, vecchi e nuovi, la possibilità per mettersi in mostra e guadagnare spazio per la prossima stagione: "Tutti i tornei servono a questo, vogliamo fare tutti bella figura - ha confermato il 26enne -. Arrivati a questo punto magari possiamo provare a vincere il torneo, perché farebbe bene per il morale dopo la delusione della semifinale di Coppa Italia e sarebbe un modo per ringraziare il mister".

Sul proprio cammino i delfini troveranno l'Atletico Statte giocando venerdì sera al comunale di Talsano il primo dei quarti di finale in programma e, almeno sulla carta, la sfida si presenta in modo insidioso perché gli avversari sono arrivati quarti nella Serie B1 a pochi passi dalla promozione. Pur ammettendo di non conoscere direttamente i violaverdi, Albano ha ricordato che "me ne hanno parlato molto bene e il loro piazzamento in campionato lo conferma", quindi la Virtus dovrà fare attenzione.
Tornando indietro all'inizio del torneo, la squadra che finora ha messo più in difficoltà i delfini è stata la Angeli Custodi che ha però chiuso il girone al terzo posto: "Mi ha sorpreso non sia riuscita ad arrivare ai quarti. È una bella squadra che sicuramente l'anno prossimo punterà a salire in A e secondo me la sconfitta di sabato scorso (nello scontro diretto con Festilandia Lama, ndr) l'aiuterà a crescere".

Infine, essendo ormai nel periodo degli esami e comunque molto vicini al termine della stagione, per Albano è arrivato il momento di dare i voti alla squadra e a se stesso: "Do un 8 perché abbiamo reagito ai continui infortuni e alle continue assenze in campionato, mentre in coppa siamo riusciti a dire la nostra e siamo stati sfortunati e stiamo facendo bene nel Ponte Girevole. Do un 8 anche a me, insieme alla squadra, perché anche io ho avuto problemi e non sono riuscito a essere a disposizione nella prima parte, poi ho cercato di dare tutto per arrivare agli obiettivi che erano stati fissati", ha concluso.



Scroll to Top