SERIE C GIRONE C

Potenza, incontro a Roma con due imprenditori

Dalla rassegna stampa di oggi
RASSEGNA STAMPA
Articolo tratto da L'Edicola del Sud

Si è tenuto a Roma l'incontro tra Caiata, i componenti dell'Associazione Potenza 1919 e due imprenditori. Sull'identità degli interlocutori vige al momento il massimo riserbo: le parti hanno cercato di individuare dei percorsi condivisi e quindi non è trapelato nulla su cosa si diano detti e circa le prossime mosse. Sicuramente si preferisce per ora che venga messo nero su bianco per poi divulgare i contenuti dell'eventuale accordo. Quel che è certo è che stata trovata una quadratura sul progetto di ammodernamento dello stadio Viviani: questa è una condizione imprescindibile affinché il passaggio vada in porto. Per i possibili nuovi acquirenti lo stadio viene considerato un vero e proprio asset. L'associazione rimarrebbe al 15% e il restante 85% delle quote verrebbero rilevato al gruppo facente capo a Caiata.

Intanto, è stata rispettata la prima scadenza di lunedì scorso, che prevedeva, per le società, l'obbligo di depositare alla Covisoc, tutte le documentazione relative ai contratti dei tesserati, siano essi stranieri o italiani, e tutti i movimenti di mercato perfezionate entro il 31 dicembre scorso: l'inosservanza comporta un'ammenda. Il prossimo step è rispettare entro il 31 maggio i pagamenti dell'Iva al terzo trimestre d'imposto 2020, corredata dagli F24, oltre a varie dichiarazioni di controllo della società. Oltre questo va depositata la situazione patrimoniale al 31 marzo e il prospetto di indicatore di liquidità.

Fonte: L'Edicola del Sud - Biagio Bianculli



Scroll to Top