TARANTO FC

Taranto, Giove indica la rotta

Dalla rassegna stampa di oggi

Foto Roberto Orlando

RASSEGNA STAMPA
Articolo tratto da Quotidiano di Puglia

Nei giorni scorsi Massimo Giove, presidente del Taranto, ai microfoni di Cosmopolismedia ha annunciato che l'investitura ufficiale del nuovo direttore sportivo avverrà tra fine settimana e gli inizi della prossima. Le tempistiche sono relative, ciò che maggiormente interessa alla piazza è l'identità del successore di Francesco Montervino. In pole resta Maurizio Pellegrino con cui il numero uno rossoblù e il suo consulente Vittorio Galigani hanno colloquiato venerdì scorso: sul tavolo vi sarebbe, condizionale d'obbligo, un progetto a medio-termine, più precisamente della durata di tre anni, volto a riportare il club rossoblù ai vertici della Lega Pro.

Pellegrino, ancora scosso dall'annosa vicenda Catania, vuole riflettere con attenzione: su di lui vi sarebbero almeno un paio di ulteriori manifestazioni d'interesse, tutte da parte di club siciliani. E non è da escludere neppure un suo coinvolgimento in quello che sarà il nuovo progetto calcistico etneo. La proprietà attende, ma dalle parole dello stesso Giove (il nuovo ds tra fine settimana e gli inizi della prossima, ndr), non lo farà ancora per molto: a giorni è attesa una risposta definitiva, ma nel mentre, pur rimanendo Pellegrino la prima scelta, il club rossoblù ha ricominciato a vagliare altre piste. Su tutte quella che porta a Elio Di Toro: il dirigente abruzzese è reduce dalla cavalcata in C con il Cerignola e vanta esperienze importanti da ds nel panorama dilettantistico. A Foggia, qualche hanno fa, ha collaborato con l'allora ds Giuseppe Di Bari, ma le sue mansioni erano più rivolte all'ambito giovanile. Di Toro è particolarmente apprezzato dalla proprietà che in lui vedrebbe una garanzia in termini di equilibrio e gestione dello spogliatoio, oltre che importanti capacità nel ricercare giovani di valore.

Dopo una serie di colloqui rimandati (il ds era indisposto causa Covid), lo stesso dovrebbe tenersi nella giornata di domani: in termini soltanto esplorativi, si capirà se sussistono le condizioni affinché Di Toro possa rimpiazzare Montervino. L'altro profilo in auge resta quello di Mariano Fernandez: il dirigente argentino, che ha già ricoperto il ruolo di ds in Puglia a Cerignola e a Francavilla, è reduce dal capolavoro di Viterbo laddove, subentrato in una situazione disperata, è riuscito a centrare la permanenza in C con il club laziale dopo i playout vinti contro la Fermana. Dalle voci provenienti dal Lazio, tuttavia, Fernandez dovrebbe salutare in questi giorni ed è un'idea che al presidente Giove, in particolare, non dispiacerebbe considerando che, già in passato, lo aveva sondato e qualche contatto tra le parti, seppur indiretto, ci sarebbe stato: resta da capire se resterà qualcosa di esplorativo o se l'argomento verrà approfondito. Una volta che il Taranto sceglierà il successore di Montervino, ci si potrà concentrare sulla figura di Laterza, stimato dalla società e che ha ancora un altro anno di contratto.

Fonte: Quotidiano di Puglia



Scroll to Top