TARANTO FC

Il Taranto vira su Pellegrino

Dalla rassegna stampa di oggi

Maurizio Pellegrino - foto Luca Barone

RASSEGNA STAMPA
Articolo tratto da L'Edicola del Sud

La pole adesso appartiene a Maurizio Pellegrino, ex responsabile dell'area sportiva del Catania. Pellegrino, manterrebbe lo stesso titolo, ma con mansioni di direttore sportivo e sarebbe un bel colpo per il Taranto del presidente Massimo Giove. I due, assieme al consulente Vittorio Galigani, si sarebbero visti nelle scorse ore e nel cordiale colloquio che ne è scaturito il numero uno rossoblu avrebbe illustrato il programma pensato per fare crescere il club sotto ogni aspetto. Ciò che serve, e a cui stava lavorando l'ex ds Francesco Montervino, è dotarlo di un'organizzazione importante, che non si ottiene in una stagione. Ci vuole tempo, pazienza e fatica e Pellegrino apparirebbe agli occhi della dirigenza ionica come l'uomo giusto al posto giusto. Lo sarebbe alla vista di qualunque società, che puntasse su un uomo dello spessore professionale di Pellegrino, la cui esperienza nel mondo del calcio (anche nel ruolo di allenatore) è ventennale. Dunque questa duplice visione dalla panchina e seduto dietro una scrivania lo renderebbe completo sotto ogni aspetto.

Un'efficiente struttura, unitamente a una corretta programmazione, può portare diversi punti nell'arco della stagione. Proprio per questa ragione Giove avrebbe offerto un pluriennale che Pellegrino, nato a Siracusa nel 1966, sta seriamente prendendo in considerazione. Tuttavia sbaglierebbe chi pensasse a un sì istintivo. Correttamente, e anche come forma di rispetto nei confronti di chi ha deciso di riporre la fiducia nelle sue capacità, ci sta pensando. Da una parte il progetto rossoblu, dall'altra la richiesta di determinate garanzie tecniche, dietro le quali ci sono quelle economiche. Nel senso che lavorerebbe in riva allo Ionio qualora ci fosse la possibilità di investire. Fosse anche su una squadra giovane, però capace di centrare i playoff, il minimo sindacale per dichiarare la prossima stagione migliore di quella che è appena conclusa. Arrivare tra le prime dieci darebbe una buona soddisfazione alla piazza, vogliosa di tornare a essere protagonista.

Dunque questo fine settimana potrebbe portare consiglio, per cui lunedì potrebbe giungere la risposta che realmente metterebbe in moto l'annata calcistica 2022/23. Nulla vieterebbe, ovviamente, di anticipare la risposta. Il primo tassello formale, qualora Pellegrino accettasse, sarebbe avallare la conferma di Laterza sulla panchina, una delle condizioni poste da Giove per chiudere la trattativa. Imprescindibile, a questo punto, visto che è stato il motivo principale per il

Fonte: L'Edicola del Sud - Giuseppe Di Cera


Scroll to Top