TARANTO FC

Il Taranto e Sapio: è rottura

Dalla rassegna stampa di oggi
RASSEGNA STAMPA
Articolo tratto da Quotidiano di Puglia

Dietrofront Taranto: non sarà Piergiuseppe Sapio il successore di Francesco Montervino nel ruolo di direttore sportivo. Un passo indietro, per certi versi, clamoroso, considerando che il giovane dirigente classe '91, già da qualche tempo, era in contatto con diversi profili ritenuti indispensabili per avviare un nuovo progetto tecnico. Tra questi spicca quello di Guillermo Abascal, attuale allenatore ad interim del Basilea, a cui Sapio affidò le redini della panchina della Primavera dell'Ascoli. Lo stesso Abascal, negli ultimi giorni, aveva preso contatti con la dirigenza svizzera affinché si giungesse a una risoluzione del contratto considerando che il suo legame con il club della capitale è in scadenza nel 2024. Atto, perciò, propedeutico, al pari di quello posto in essere da Sapio che, sul finire della scorsa settimana, aveva rassegnato le dimissioni da responsabile del settore giovanile rossoblù per essere libero da vincoli burocratici e per accordarsi con il club del presidente Giove in altra veste: quella di ds.

Tutto fatto, ma nella tarda serata di mercoledì inatteso colpo di scena: screzi tra le parti, in particolare, dettate dalla riconferma di Giuseppe Laterza. Per la società, l'ex allenatore del Fasano è l'ingranaggio fondamentale e indispensabile dell'area tecnica e, considerando la titolarità di un altro anno di contratto, la ferma intenzione è di ripartire da lui accordandogli fiducia per il terzo anno consecutivo. Per Sapio, invece, l'era-Laterza è da ritenersi conclusa. Inoltre, considerando che per lui sarebbe stata la prima parentesi da ds di una Prima squadra, la proprietà avrebbe voluto affiancargli un uomo-mercato di maggior esperienza che sappia muoversi egregiamente in sede di mercato.

Ipotesi scartata a priori da Sapio che, già qualche settimana addietro, fu categorico nel non accettare una collaborazione con Pagni nel ruolo di supervisore dell'area tecnica. Poi ieri mattina un nuovo aggiornamento e la decisione di non intraprendere un percorso lavorativo insieme: Sapio, salvo sorprese, non tornerà nemmeno a occuparsi del settore giovanile e potrebbe ricoprire tale incarico in una società settentrionale di serie C. Quella in corso avrebbe dovuto rappresentare la settimana degli annunci e, in un certo senso, così è stato: in maniera ufficiale, infatti, è lecito affermare che il post-Montervino non sarà Sapio e che la proprietà rossoblù potrebbe affidarsi a un profilo di maggiore esperienza.

Sarebbe tornato in voga il nome di Mariano Fernandez, attualmente alla Viterbese ed ex Virtus Francavilla, ma la pista che al momento appare più calda è quella che conduce a Elio Di Toro, ora al Cerignola, con cui i dirigenti ionici sarebbero prossimi a incontrarsi. In panchina, invece, si dovrebbe ripartire da mister Laterza, ma su tale ipotesi l'ultima parola spetterà al nuovo ds che, dal punto di vista dell'organico, raccoglierà un'eredità composta da 14 atleti legati al club da uno o due anni di contratto.

Fonte: Quotidiano di Puglia


Scroll to Top