SERIE B

Ammenda di € 10.000 per il Lecce per il lancio del petardo di sabato scorso

Decisione del Giudice Sportivo nella giornata di oggi
   Redazione MRB.it

02 Maggio 2022 - 15:30

Il Giudice Sportivo ha multato pesantemente il Lecce dopo quanto accaduto a Vicenza con il lancio di un petardo che ha tramortito il portiere biancorosso Nikita Contini. Questo quanto si legge sul comunicato ufficiale pubblicato dalla Lega B:

“Premesso che in occasione delle gare disputate nel corso della diciottesima giornata ritorno sostenitori delle Società Cremonese, L.R. Vicenza, Monza, Pisa, Reggina e Ternana hanno, in violazione della normativa di cui all’art. 25 comma 3 CGS, introdotto nell’impianto sportivo ed utilizzato esclusivamente nel proprio settore materiale pirotecnico di vario genere (petardi, fumogeni e bengala); considerato che nei confronti delle Società di cui alla premessa ricorrono congiuntamente le circostanze di cui all’art. 29, comma 1. lett. a) b) e d) CGS, con efficacia esimente, delibera di non adottare provvedimenti sanzionatori nei confronti delle Società di cui alla premessa in ordine al comportamento dei suoi sostenitori.

Ammenda di € 10.000,00: alla Soc. LECCE per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, lanciato nel recinto di giuoco un fumogeno e un petardo che causava una forte detonazione, e un altro fumogeno sul terreno di giuoco; sanzione attenuata ex art. 29, comma 1 lett. b) CGS.



Scroll to Top