VERSO CAMPOBASSO-VIRTUS FRANCAVILLA

Francavilla a caccia del riscatto

Dalla rassegna stampa di oggi

Foto Luca Barone

RASSEGNA STAMPA
Articolo tratto da Quotidiano di Puglia

La Virtus Francavilla sa bene che non si deve fidare del Campobasso e del suo altalenante rendimento in vista della gara di questo pomeriggio in terra molisana. Un match particolare anche per il tecnico Roberto Taurino, che torna in panchina dopo cinque turni di squalifica. «Sono quasi emozionato - ha esordito in conferenza stampa - perché sembra per me la prima gara di campionato. Scherzi a parte, non voglio parlare di quanto accaduto, so solo che certe cose avvengono anche se non si condividono. Devo commettere meno errori di questo tipo, anche se nella gara contro il Palermo qualche motivo c'era, ma bisogna restare lucidi. Voglio ringraziare l'intero staff tecnico che ha guidato la squadra in queste cinque partite e se abbiamo fatto tante belle prestazioni molto merito è loro».

Poi Taurino ha parlato dell'avversario e del modo di giocare dei molisani.
«Loro stanno giocando sempre bene e se perdono lo fanno col minimo scarto e giocando sempre alla pari contro tutti. Hanno una identità e sanno fare bene le transizioni, utilizzando il modulo a tre punte e giocando in difesa indifferentemente a tre o a quattro. Ma a prescindere dal loro gioco noi dobbiamo fare una grande prestazione se vogliamo fare punti a Campobasso».

Mister Taurino e il suo staff hanno studiato a fondo gli avversari.
«Dovremo avere, come sempre, tanto coraggio. Anche con la Turris abbiamo fatto bene, anche se abbiamo perso. Ma loro sono veramente forti e per noi è stato un bel banco di prova. La sconfitta ci deve insegnare quale deve essere il cammino accettando anche di perdere. Ma la prestazione è stata buona».

Contro il Campobasso Taurino potrà avere tutti i giocatori a disposizione, al netto delle assenze forzate di Puntoriere e Patierno.
«Abbiamo qualche acciacco - ha concluso - ma stiamo valutando, in linea di massima saranno tutti disponibili. Ho giocatori che si stanno allenando al massimo e di questo ne sono contento. Tra l'altro un allenatore è molto felice di avere tanti giocatori a disposizione. L'unica cosa da migliorare è sulla nostra identità, sulla continuità di proposta, che prescinde dagli interpreti, e sul miglioramento di alcune scelte offensive. E, a proposito di attacco, con il rientro di Tulissi abbiamo qualche soluzione tattica in più. Ma l'idea di gioco prescinde dagli interpreti».

Formazione-tipo per il Campobasso con l'incertezza sul tipo di assetto difensivo da adottare. Dirigerà l'incontro Frascaro di Firenze. Per lui questa è la terza volta che è arbitro di un match della Virtus Francavilla. Nei precedenti due incontri il team biancazzurro ha raccolto negli anni scorsi due pareggi contro Cavese e Paganese. Fischio di inizio ore 17.30.

Formazioni
Campobasso (3-4-3): Raccichini; Sbardella, Dalmazzi, Magri; Fabriani, Tenkorang, Ladu, Vanzan; Vitali, Rossetti, Liguori. A disposizione: Zamarion, Coco, Nacci, Persia, Martino, Emmausso, Giunta, Martino, De Biase, Pace, Parigi. All: Cudini.
Virtus Francavilla (3-5-2): Nobile; Idda, Miceli, Caporale; Pierno, Tchetchoua, Toscano, Prezioso, Enyan; Maiorino, Perez. A disposizione: Milli, Cassano, Delvino, Gianfreda, Feltrin, Carella, Ingrosso, Franco, Mastropietro, Ekuban, Ventola, Tulissi, All: Taurino.



Scroll to Top