GIUDICE SPORTIVO

Multate Fidelis Andria, Foggia ed Avellino

Il giudice sportivo dopo la 11a Giornata del campionato di Serie C/C

Diramate le decisioni del giudice sportivo dopo la 11a Giornata del campionato di Serie C/C. Multate tre società: Fidelis Andria, Foggia ed Avellino. Ecco le motivazioni:

AMMENDE SOCIETA'
€ 4.000,00 FIDELIS ANDRIA per avere i suoi raccattapalle, durante tutta la durata della gara e in particolar modo nel corso del 2° tempo, ritardato la ripresa del gioco restituendo in ritardo i palloni alla squadra avversaria e tenendo un comportamento ostruzionistico.
Misura della sanzione in applicazione degli artt. 4 e 6 C.G.S., valutate le modalità complessive della condotta. (r. proc. fed., r.c.c.).

€ 3.000,00 FOGGIA per fatti violenti commessi dai suoi sostenitori integranti pericolo per l’incolumità pubblica, consistiti nell’aver lanciato, al 49° del 2°tempo, all’interno del recinto di gioco un cilindro di cartone rigido di circa 10 cm che cadeva molto vicino ad uno steward posizionato a bordo campo, senza tuttavia causare danni a persone o a cose.
Misura della sanzione in applicazione degli artt. 13. comma 2, e 26 C.G.S, considerato che non sono stati provocati danni a persone o cose (r. proc. fed).

€ 2.000,00 AVELLINO per avere i suoi sostenitori intonato:
1. al 36' e al 44' del 2° tempo e ripetutamente, cori oltraggiosi nei confronti di un calciatore avversario;
2. al 24' del 1° tempo un coro oltraggioso contro i tifosi avversari comportante anche offesa per motivi di origine territoriale.
Ritenuta la continuazione, misura della sanzione in applicazione degli artt. 13, comma 2, e 25, comma 3, C.G.S. (r.c.c., r.proc. fed.).


Scroll to Top