CJ BASKET TARANTO

Alberto Conti: ''Non vediamo l'ora di giocare''

Il giovane esterno classe '98 racconta il suo primo mese in rossoblu

Ha già fatto vedere di cosa è capace. 22 punti con 8/10 al tiro, mvp dell'unica partita sin qui disputata dal CJ Basket Taranto, in Supercoppa. Alberto Conti è sicuramente uno dei fiori all'occhiello del mercato del direttore sportivo Vito Appeso, un profilo interessante. Il giovane esterno classe 1998, 195 cm di altezza, cresciuto nel settore giovanile della Virtus Bologna, e che nonostante la giovane età vanta esperienze in Serie A2 con le maglie di Tortona, Rieti e San Severo, ha scelto Taranto per la sua definitiva consacrazione. E a meno di dieci giorni dall'esordio in campionato (il 2 ottobre al Palafiom contro Ragusa) non vede l'ora di iniziare la stagione.

Alberto, manca poco all'inizio del campionato, a che punto è la condizione tua personale e della squadra?
Non vediamo l'ora di iniziare a giocare il campionato. Dal raduno di agosto abbiamo lavorato per farci trovare pronti, speriamo proprio di esserlo, ma sarà il campo, partita dopo partita, a dimostrare la nostra condizione.

All'esordio in Supercoppa hai dato un saggio delle tue qualità, che tipo di giocatore sei se ti dovessi descrivere?
Fin dalle giovanili nasco come tiratore, e nel corso degli anni ho cercato di migliorare per diventare sempre più completo sia in attacco sia in difesa. Mi piace un gioco veloce e cercare di fare di tutto per vincere le partite insieme alla squadra.

Come ti stai trovando a Taranto, la scelta del CJ come è arrivata?
A Taranto mi trovo bene e la trovo una città accogliente con tante bellezze. Dalla chiamata in estate del coach e della società ho capito subito le ambizioni e la voglia di far bene, perciò per me è stato naturale abbracciare con entusiasmo il progetto per crescere insieme.

Che campionato sarà quello che sta per iniziare? Dove metti Taranto in una griglia del girone D?
Il campionato di serie B sarà, come sempre, bello e complicato... ci saranno sorprese, conferme e delusioni. Noi siamo una squadra quasi interamente rinnovata ed una partita alla volta dovremo meritarci le nostre soddisfazioni. Sono sicuro che quest'ultime passeranno e saranno la conseguenza del nostro lavoro quotidiano in palestra, sarà lì che dovremo costruirci il nostro campionato ed il nostro futuro. Infine vorrei ringraziare il pubblico ed i nostri tifosi, è stata un'emozione bellissima poter giocare di nuovo col loro calore tutti insieme dentro al palazzetto. Speriamo davvero di poter essere sempre più numerosi e di condividere belle soddisfazioni insieme. Forza CJ!


Scroll to Top