TARANTO FC

Taranto, oggi primo test: partitella in famiglia a San Giovanni Rotondo

Dalla rassegna stampa di oggi

Foto Taranto FC 1927

Primo test oggi per i rossoblù nel ritiro di San Giovanni Rotondo (ore 17). La partitella in famiglia è il banco di prova iniziale. Arriva dopo una settimana di lavoro intenso, consumata a colpi di doppie sedute. Vale meno di niente, ma qualcosa comincerà a dire, anche se non sarà facile districarsi nell'inevitabile dedalo delle scelte. Perché ci sarà spazio per tutti (o quasi).

Ipotizzando il 4-3-3 come modulo di riferimento, proviamo a pensare con la testa di Laterza che dal gruppo dovrà tirare fuori una squadra alla quale poi trasferire un'identità tattica. Ecco, allora, quale potrebbe essere il Taranto dei titolari (potenziali) di questa prima uscita stagionale. In porta, uno tra Loliva e Chiorra, con l'ex empolese favorito. Linea difensiva a quattro: ai lati Tomassini (ex Roma) e Ferrara (ancora un under in serie C); coppia centrale, in attesa del pieno recupero di Guastamacchia, formata da Benassai e Granata. Centrocampo a tre composto da Diaby, Longo e Marsili (con Labriola pronto ad inserirsi). Tridente offensivo: Saraniti perno centrale, Faiello e Ghisleni esterni alti. Ovviamente, si tratta soltanto di scelte ipotetiche. Sarà comunque interessante verificare la risposta fisica del gruppo. La disponibilità a mettere in pratica quanto provato sinora. Laterza ha le idee chiare.

L'organico resta, però, in via di definizione. Ci sono trattative che vanno chiuse per consegnare a Laterza una «rosa» potenzialmente all'altezza della serie C, che scatterà a fine mese (domenica 29 agosto). Da perfezionare, per esempio, è l'ingaggio di Del Sole, esterno offensivo nell'ultima stagione con la Juve Under 23 (ha molti estimatori). Così come va rimpolpato l'attacco e aggiunto un ulteriore centrale (Zullo, Schiavi o Diakitè) in difesa.

Fonte: La Gazzetta del Mezzogiorno - Lorenzo D'Alò


Scroll to Top