TARANTO FC

Il Taranto ingaggia anche Labriola

Dalla rassegna stampa di oggi

foto Taranto Fc

Anche Valerio Labriola è un nuovo giocatore del Taranto. Il centrocampista 2001 della Primavera del Napoli si è legato al club rossoblù dopo un lungo corteggiamento. Prende sempre più forma il Taranto che dovrà affrontare la Lega Pro al via il 29 agosto (la squadra da ieri si allena a San Giovanni Rotondo). Per ora ampio spazio alla linea verde, strategia condivisibile per accedere ai contributi del minutaggio e garantirsi anche i premi di valorizzazione all'alba di una stagione che si preannuncia onerosa e con il rebus delle presenze allo stadio ancora da sciogliere.

L'attuale gruppo, però, va integrato soprattutto con qualche tassello d'esperienza e con un paio di centravanti che riescano ad assicurare gol e concretezza in area avversaria. Serve mettere il tecnico Laterza nelle condizioni di condurre agevolmente il Taranto verso l'obiettivo salvezza, quello a cui punta la società dopo il ritorno nel calcio professionistico. Il diesse Montervino è sempre operativo e valuta altre opportunità. Il difensore centrale Zullo e il figlio d'arte Cannavaro (faro della Primavera del Sassuolo) sono già aggregati al Taranto in attesa di tesseramento, ma si battono anche altre piste. Una conduce a Del Sole, centrocampista molto duttile già della Juve U23, conteso da più società di terza serie (sarebbe un bel colpo). Montervino ci crede, anche se per la mediana continua a tenere d'occhio il promettente De Cristofaro in uscita dal Cerignola. Appare difficile arrivare a Bolzoni del Bari. Interessa anche l'ala destra Signorile (2002) della Primavera del Monza. Per rinforzare la difesa, resiste la candidatura del navigato Schiavi ex Cosenza, così come continua a circolare il nome del terzino sinistro Nannini. Da completare anche il reparto portieri affiancando al neo acquisto Loliva un profilo più collaudato. Chiorra del Grosseto un'ipotesi. Capitolo centravanti. Il Taranto va a caccia della punta giusta che rientri anche in certi parametri d'ingaggio. In stand-by Saraniti che non riesce a trovare l'accordo per liberarsi dal Palermo. Montervino è in contatto col procuratore dell'attaccante rosanero ma contemporaneamente prova a trovare altre soluzioni.

Fonte: La Gazzetta del Mezzogiorno - Enrico Sorace


Scroll to Top