SERIE C

Foggia, la cura Zeman entra nel vivo: la squadra fa i conti con i temuti ''gradoni''

Dalla rassegna stampa di oggi

Domani il primo test pre-campionato: entra nel vivo il ritiro del Foggia in Valle d'Aosta. Da un paio di giorni la formazione rossonera si sta allenando a Montjovet. Anche ieri tanto lavoro atletico, si sono rivisti persino «i gradoni», il celebre e duro esercizio fisico che il boemo fa fare alle sue squadre, sugli spalti dell'impianto d'allenamento, con i pesi sulle spalle. Il club rossonero ha reso noto il programma delle prime amichevoli di preparazione al campionato di Serie C 2021/22: quattro partite che si disputeranno tra il 28 luglio e il 9 agosto, tutte alle ore 18 e contro squadre dilettantistiche.

Al campo di Montjovet, domani amichevole con l'Ivrea, l'1 agosto test con lo Charvensod, il 5 agosto il confronto con l'Rg Ticino. L'accesso a queste tre amichevoli sarà limitato a 160 persone massimo, in relazione alle regole anti-Covid e alla capienza dell'impianto. Infine, il 9 agosto e sempre alle 18, test a Pavia con il Pavia Calcio, gara quest'ultima che potrà essere seguita dal vivo da duemila spettatori al massimo. Anche per assistere agli allenamenti che il Foggia sta disputando a Montjovet, ai tifosi rossoneri viene chiesto di rispettare le norme di contenimento del contagio da Covid-19: si può prendere posto sugli spalti dopo aver esibito documento d'identità e autocertificazione o presentando il green pass, dopo controllo della temperatura all'ingresso e rispettando, sui gradoni, le distanze di sicurezza.

Mentre Zeman, il suo staff e i calciatori corrono e sudano in Valle d'Aosta, il direttore sportivo Peppino Pavone è impegnato a completare l'organico. Ieri il club rossonero ha ufficializzato il sesto acquisto di questa sua campagna trasferimenti estiva: preso a titolo temporaneo, dalla Ternana, l'attaccante Alexis Ferrante. Classe ‘95, nato a Buenos Aires, Ferrante ha passaporto italiano, ha esordito in Serie C con il Piacenza all'età di 16 anni appena, ha maturato esperienza in B con il Brescia e da ragazzo ha orbitato in Serie A nella prima squadra della Roma (stagione 2012/13), quando proprio Zeman era al timone dei giallorossi. Nelle ultime due stagioni il centravanti italo-argentino ha militato in Lega Pro, con la Ternana, conquistando con gli umbri la promozione in B seppure con un ruolo non da protagonista, e ora vuole rilanciarsi nella prima linea rossonera di Zeman, che si annuncia esplosiva.

Finora il Foggia ha perfezionato dunque due acquisti in prestito (gli attaccanti Merola e Ferrante) e quattro a titolo definitivo (il portiere Alastra, il terzino destro Martino, il centrocampista Petermann e la punta Merkaj). Ora nel mirino dei «Satanelli» c'è il terzino della Juve Stabia Alessandro Garattoni, classe ‘98. Per la difesa circolano anche i nomi dei centrali Giacomo Sciacca, 25 anni, esperienze in C con Renate, Piacenza, Imolese, Alessandria e Vibonese, e Raffaele Alcibiade ('90), che nelle ultime tre stagioni ha disputato il campionato di Lega Pro con la Juventus Under 23.

Fonte: La Gazzetta del Mezzogiorno - Raffaele Fiorella


Scroll to Top