SERIE C

Ripescaggi, ecco la graduatoria finale

Quattro toscane, una pugliese. FC Messina al posto del Gozzano, è già in serie C

Lunedì è scaduto il termine per la presentazione della domanda di ripescaggio in serie C. Non ci sono comunicazione ufficiali da parte della Federazione, ma dovrebbero averla presentata tre società provenienti dalla serie D (Latina, Fidelis Andria e Siena) e cinque dalla Lega Pro (Lucchese, Pistoiese, Cavese Fano ed Arezzo), con l'improbabile richiesta di riammissione da parte del Bisceglie.

Mettiamo in chiaro un aspetto: dall'elenco manca il Fc Messina, poiché per i siciliani si parla di riammissione al posto del Gozzano che non ha neanche presentato la domanda, motivo per cui il club del presidente Arena, se dovesse avere le carte in regola, può già sentirsi in Lega Pro.

Discorso diverso per le altre che, per prima cosa, guardano con estremo interesse al Collegio di Garanzia del CONI, organo che deciderà sui ricorsi presentati da Chievo, Casertana, Paganese, Carpi, Novara e Sambenedettese. C'è, quindi, la possibilità massima al momento di sei posti: di seguito stiliamo una probabile classifica, tenendo presente che si tratta di una graduatoria a parte rispetto alle riammissioni e che, quindi, vede nuovamente i club di serie D avanti rispetto a quelli provenienti dalla Lega Pro nell'alternanza. Dunque:

1) Latina
2) Lucchese
3) Fidelis Andria
4) Pistoiese
5) Siena
6) Fano
7) Arezzo

Non ci sono dubbi sulle posizioni di Arezzo, Fidelis Andria e Siena, dato che la graduatoria è stata resa nota già da diversi giorni. Clamoroso il balzo del Siena: i toscani erano addirittura ultimi in graduatoria, al 36esimo posto, ma sono stati agevolati dalla scarsità di domande di ripescaggio.

Naturalmente bisognerà controllare se tutte le domande sono complete e capire cosa farà il Collegio di Garanzia del CONI: è ragionevole pensare, però, che difficilmente verrà ribaltata la decisione per tutte le sei società coinvolte e che, quindi, le prime in graduatoria possono già sentirsi virtualmente in Lega Pro.

Fonte: NotiziarioCalcio.com


Scroll to Top