SERIE C

Virtus Francavilla, Vazquez verso Catanzaro. In arrivo Pierno

Dalla rassegna stampa di oggi

Giornata intensa quella di ieri per la Virtus Francavilla sul fronte mercato, sia in entrata che in uscita. Federico Vazquez, bomber argentino, ha praticamente deciso di lasciare la squadra biancazzurra con destinazione Catanzaro dopo aver giocato con la casacca degli Imperiali 48 partite di campionato in due stagioni e aver realizzato 14 gol. Ottima la prima annata, proveniente dal Siracusa, un po' meno la seconda, in cui, tra infortuni e scarsa condizione, non ha saputo esprimersi al meglio e con continuità. Un'operazione che lascerebbe soddisfatte entrambe le parti, pur se la Virtus, che riceverà un'ottima contropartita, ha fatto di tutto per provare a convincere Vazquez a restare a Francavilla, compreso un prolungamento del contratto. Ma l'argentino ha voluto provare altre esperienze sportive. Nel reparto offensivo resta una batteria di attaccanti non di poco conto con Perez, Patierno, Ekuban, Ciccone e Puntoriere. C'è da capire se con la plusvalenza di Vazquez la Virtus voglia acquisire un altro attaccante, magari under, ma passando da una o due altre cessioni.

Per le entrate, ieri è stata una giornata decisiva per la definizione della trattativa con il Lecce per il laterale destro Roberto Pierno, 20 anni, lo scorso anno a Catanzaro, ma prima ancora con lo stesso Taurino a Bitonto, nella splendida annata che sarebbe valsa la promozione in serie C, al netto della penalizzazione di punti a carico del team barese. Pierno potrà essere utilizzato sia in difesa che come quinto di centrocampo. Oggi, dovrebbe essere la giornata decisiva per la firma sul contratto. A buon punto anche la trattativa con il Napoli per il centrocampista Mario Prezioso. Per lui si tratterebbe di un ritorno in casacca biancazzurra, dopo l'esperienza con la Virtus di quattro anni fa. Trattative ancora aperte anche per portare a Francavilla i difensori Cosenza e Ingrosso. Il tecnico biancazzurro, infatti, ha scelto i due difensori per completare il reparto arretrato. Intanto, da ieri gli allenamenti sono diventati più intensi, con doppie sedute al giorno, mattina e pomeriggio. Ora si comincia a fare sul serio, lavorando molto sul potenziamento muscolare. Lavoro che sarà perfezionato e ultimato nel ritiro di Palena, in Abruzzo, a partire da mercoledì prossimo. Sul fronte delle gare amichevoli precampionato c'era la possibilità di fare un allenamento congiunto con l'Ascoli. Ma la società marchigiana, proprio in questi giorni, ha comunicato che le sue date disponibili non coincidevano con quelle della Virtus. La dirigenza biancazzurra è comunque al lavoro per predisporre un mini calendario, Si escludono momento partite con squadre dello stesso girone di Lega Pro.

Fonte: Quotidiano di Puglia - Renato Rubino


Scroll to Top