TARANTO FC

Prima le riconferme, poi gli acquisti: piacciono Malcore e Torromino

Dalle parole di Massimo Pipolo, collaboratore del ds Montervino, emerge la linea da seguire per il calciomercato estivo

Giancarlo Malcore, attaccante del Cerignola - Foto di Luca Barone

Intervenuto durante la trasmissione sportiva “Dentro La Rete”, in onda il lunedì sera su Cosmopolismedia, il più stretto collaboratore del diesse Montervino, Massimo Pipolo ha parlato del Taranto che sta per nascere, toccando prima l’argomento riconferme per poi soffermarsi sui nomi emersi in questi primi giorni di mercato.

AL LAVORO – “Il mercato vero e proprio non è ancora iniziato – ha attaccato Pipolo -, ma vi posso assicurare che stiamo lavorando h24 per allestire una squadra che possa fare bene. Stamattina (ieri 21 giugno, ndr) ero a Napoli con il direttore Montervino, abbiamo gettato le basi per la stagione che verrà tenendo anche diversi incontri ma nulla si muoverà prima del summit Montervino – Laterza, fissato per questa settimana”.

RICONFERME - Ciezkowski, Guastamacchia, Ferrara, Diaby, Marsili, Tissone, Falcone e Santarpia, il Taranto 2021/2022 potrebbe ripartire da qui? “La situazione relativa a Ciezkowki sarà attenzionata, gli stranieri in Serie C non rientrano nel discorso relativo al “minutaggio giovani” e pertanto bisognerà fare le dovute valutazioni, senza dimenticare poi che laddove l’Empoli non dovesse mettere sotto contratto Sposito, staremmo parlando di un calciatore libero e quindi appetibile. Per ciò che riguarda gli altri nomi spesi – ammette l’osservatore -, potrebbero a mio parere essere tutti in odore di riconferma, assieme a qualche altro elemento che non è stato citato. Parliamo dell’intelaiatura di una squadra che ha dimostrato di essere molto forte. Probabilmente ci sarà qualche altra riconferma ma tutto passa per l’incontro tra il direttore ed il tecnico”

CONSIGLI PER GLI ACQUISTI - Murolo? “Mi sembra prematuro parlare di nomi. Posso dire che siamo già pienamente operativi, stiamo vagliando diversi prospetti ma come già detto, dobbiamo attendere prima che il mister ed il direttore Montervino facciano il punto della situazione. L’idea è quella di partire dalle riconferme per poi iniziare tuffarci nella costruzione della squadra. Io sono abituato a lavorare molto con i giovani e credo che anche in Serie C sia fondamentale avere in rosa prospetti di valore che abbiano le potenzialità per disputare un campionato professionistico a Taranto. Torromino? Non siamo ancora a fine giugno e sono già venuti fuori trecento nomi. Senza ombra di dubbio Torromino è un giocatore che piace al direttore ma ribadisco che in questo momento la priorità va data alle riconferme poi man mano penseremo al resto. Confermo comunque che Torromino è giocatore che interessa ma da qui a dire che vestirà la maglia del Taranto ce ne passa. In questo momento arrivano nomi a raffica, il direttore saprà scegliere al meglio. Malcore? È stato sempre un oggetto del desiderio del direttore, vedremo. Siamo supermotivati ed abbiamo già le idee chiare, vogliamo costruire una squadra competitiva tenendo ovviamente d’occhio il bilancio”.

Fonte: CosmoPolisMedia.it


Scroll to Top