TENNIS

Qualificazioni a Wimbledon, la pioggia ''frena'' Fabbiano

Dalla rassegna stampa di oggi

La pioggia frena l'inizio della scalata di Thomas Fabbiano verso il main draw del torneo più importante dell'anno e che in passato gli ha regalato le soddisfazioni più grandi della sua carriera. Sono partite ieri la qualificazioni di Wimbledon, l'appuntamento sull'erba londinese che inizierà lunedì prossimo. E la proverbiale pioggia britannica ha subito stravolto il programma della prima giornata che avrebbe dovuto vedere il 32enne sangiorgese numero 164 della classifica mondiale impegnato nel terzo incontro sul campo 11 contro la testa di serie numero 8, Tallon Griekspoor, match che è slittato ad oggi. Tra Thomas e il 24enne olandese 120 del ranking e fresco vincitore del Challenger 90 di Bratislava sarà una prima volta, non essendosi mai affrontati prima d'ora. Nell'eventuale secondo turno troverebbe invece il vincente del match tra il 20enne francese Hugo Gaston (160) e il 18enne giapponese wild card Shintaro Mochizuki (496). L'erba di Wimbledon per Fabbiano significa davvero tanto.

Qui ha vinto partite indimenticabili, nei due terzi turni consecutivi del 2018 e 2019, quando sconfisse il tre volte vincitore di uno slam Stan Wawrinka e l'attuale 4 del mondo Stefanos Tsitsipas. Sempre sul verde, ma a Eastbourne, nel 2019 raggiunse con la semifinale il suo finora miglior risultato in un torneo Atp. L'obiettivo è tornare tra i “grandi” di Wimbledon dopo l'edizione annullata lo scorso anno a causa del Covid.

Fonte: La Gazzetta del Mezzogiorno


Scroll to Top